Home Napoli News Petagna, nove partite per lasciare il segno: le poche chances da sfruttare

Petagna, nove partite per lasciare il segno: le poche chances da sfruttare

CONDIVIDI

Andrea Petagna deve sfruttare le poche chances rimaste per conquistare un posto in rosa anche la prossima stagione: nove gare per lasciare il segno, ma con Osimhen e Mertens a disposizione sarà più complicato del previsto.

petagna
Andrea Petagna, l’esultanza al gol contro lo Spezia (Gettyimages)

Due minuti in due partite. Un bottino davvero magro da quando è tornato a disposizione del mister. Andrea Petagna è stato fermo ai box per un mese a causa di un infortunio muscolare e da quando è rientrato tra i convocati del Napoli ha accumulato un minuto di gara contro il Crotone ed uno contro la Juventus.

L’attaccante partenopeo non segna dal 13 gennaio, nel match di Coppa Italia. Per lui appena 5 reti in in 32 presenze, ma tante di queste ultime acquisite a gara in corso. Ha avuto una grande opportunità, vista l’assenza di Mertens e Osimhen tra dicembre e gennaio, ma non l’ha sfruttata a pieno, complice un periodo di risultati negativi degli azzurri. Il treno è passato, ma può ancora raddrizzare la sua prima avventura al Napoli: ha nove partite per salire in cattedra e lasciare il segno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli verso la Sampdoria col pericolo giallo: occhio ai diffidati

Petagna, come salvare la stagione: dal Torino al Verona, le chance da non sprecare

petagna napoli
Andrea Petagna (Gettyimages)

L’ex centravanti della SPAL ha saltato 8 partite consecutive e non ha ancora il ritmo di gioco né minuti sulle gambe. Tuttavia, Gattuso avrà modo di inserirlo, soprattutto a gara in corso per dargli fiducia e opportunità di sbloccarsi. Osimhen e Mertens faranno staffetta da qui a fine campionato. Difficile prevedere un’alternanza diversa, se non con un cambio modulo. Per questo motivo, Petagna avrà davvero poco spazio, ma sarà necessario ritagliarselo per avere un posto in rosa anche la prossima stagione.

Sampdoria, Inter e Lazio le prossime tre. Sarà quasi impensabile vedere il #37 azzurro nell’undici titolare in questi tre match, salvo imprevisti. Queste tre partite diranno tanto al Napoli anche per la corsa Champions. Se la squadra dovesse restare in corsa, sarà un finale di campionato ad alta intensità. E Petagna può tornare molto utile per far rifiatare i due attaccanti titolari.

Torino, Cagliari, Spezia, Udinese, Fiorentina ed Hellas chiudono il calendario dei partenopei. 18 punti in palio da non lasciare per strada. Con la speranza che in uno di questi match Petagna possa lasciare il segno e allontanare rumors di mercato che lo vorrebbero lontano da Napoli. C’è il doppio ritiro estivo da conquistare, per riprovarci con la maglia azzurra la prossima stagione.