Home Napoli News Zielinski, pericolo scampato: in Napoli-Inter ci sarà

Zielinski, pericolo scampato: in Napoli-Inter ci sarà

CONDIVIDI

Piotr Zielinski ha superato le noie muscolari accusate in Sampdoria-Napoli: sarà regolarmente presente nella sfida con l’Inter.

Zielinski Insigne Napoli
Zielinski e Insigne (Getty Images)

Avevano destato più di qualche semplice preoccupazione le condizioni di Piotr Zielinski, uscito acciaccato dalla trasferta del Ferraris: stamani si temeva il peggio per il polacco, tanto da arrivare ad ipotizzare un suo forfait in vista di Napoli-Inter di domenica sera. Nulla di più errato, dato che le noie muscolari sono rimaste tali e non si sono tramutate in qualcosa di più serio: l’ex Udinese si è allenato assieme ai suoi compagni nella seduta d’allenamento mattutina odierna, spegnendo ogni ipotesi catastrofica su un suo mancato utilizzo contro la capolista.

Zielinski sarà regolarmente presente al suo posto, al centro della trequarti, dove ormai si sente a suo agio: anche a Genova è stato uno dei migliori per intensità e pulizia delle giocate, mix che ha fatto innamorare i tifosi del Napoli. Per lui parlano i numeri: Zielinski ha partecipato attivamente a ben 17 reti partenopee con 8 sigilli personali e 9 assist, migliorando notevolmente il rendimento della stagione 2019/2020. Due i goal rifilati all’Inter: negli occhi della gente c’è ancora il missile terra-aria del maggio 2019, utile per sbloccare un incontro poi terminato 4-1 in favore degli azzurri.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> La prima stagione di Osimhen: social, goal e solidarietà

Zielinski ok, Ospina no: niente Napoli-Inter

Se nel caso di Zielinski non c’è nulla da temere, lo stesso non può dirsi per Ospina: il portiere colombiano è andato incontro all’ennesimo infortunio muscolare (nello specifico una distrazione di primo grado del bicipite femorale sinistro) che lo terrà fuori per almeno 10-15 giorni. A difendere la porta in Napoli-Inter sarà dunque Meret, che non ha quasi mai fatto rimpiangere l’ex Arsenal quando è stato chiamato in causa, sia per necessità che per scelta tecnica.