Napoli in pressing su Spalletti: tre azzurri lo conoscono bene

0
73

Il Napoli aumenta i contatti con Luciano Spalletti, in cerca di un accordo per le prossime stagioni: ecco i calciatori che già conoscono il metodo di lavoro dell’allenatore toscano.

Politano Mario Rui
Politano e Mario Rui, ex calciatori di Spalletti (Getty Images)

Quattro partite, forse le ultime della gestione Gattuso. Negli ultimi 360 minuti di gioco il Napoli si gioca tanto, pur avendo centrato per il 12° anno consecutivo la qualificazione ad una competizione europea. Tuttavia, c’è da scoprire quale torneo disputeranno gli azzurri, ma soprattutto chi sarà alla guida della squadra il prossimo anno.

I contatti tra il Napoli e Luciano Spalletti si sarebbero fatti più insistenti, secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport. Il tecnico toscano non allena da due stagioni, ma è ancora legato al contratto con l’Inter, fino al prossimo giugno.

L’ex allenatore nerazzurro e giallorosso sarebbe l’ideale per la rosa partenopea, poiché anch’egli preferisce il 4-2-3-1 , ormai modulo principale utilizzato da Gattuso. Nel caso Spalletti trovasse trovasse l’accordo con il Napoli ritroverebbe tre uomini avuti di recente altrove.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, Giuntoli svecchia la rosa: i tre volti del futuro

Spalletti al Napoli: Manolas, Mario Rui e Politano suoi ex

napoli spalletti
Spalletti al Napoli: 3 giocatori già lo conoscono (Gettyimages)

Nell’attuale rosa azzurra sono tre i calciatori che hanno avuto modo di lavorare con l’allenatore fiorentino. Kostas Manolas l’ha conosciuto in uno dei momenti più complessi dell’avventura romana. Infatti, Spalletti prese il posto di Garcia a gennaio 2016 e portò la Roma al terzo posto in campionato, ottenendo piena conferma dalla società. Tuttavia, l’anno successivo fu burrascoso per il tecnico, a causa del rapporto con Francesco Totti, che a giugno 2017 mise la parola fine alla propria carriera da calciatore.

Il difensore greco divenne un punto stabile della difesa giallorossa e le sue prestazioni cominciarono a diventare importanti, affiancato anche da compagni di livello come Fazio e un giovane Rudiger. Nella Roma 2016-17 c’era anche Mario Rui, che tuttavia venne utilizzato molto poco dal tecnico a causa di un infortunio e della concorrenza nel ruolo.

Infine, Matteo Politano è l’ultimo calciatore del Napoli ad aver conosciuto in prima persona Luciano Spalletti. Inoltre, l’esterno fu voluto fortemente dal mister nella seconda stagione in nerazzurro, e divenne un calciatore imprescindibile per il suo 4-2-3-1. L’esonero di Spalletti, costò a Politano il ruolo da protagonista nella formazione dell’Inter. Infatti, non rientrava nei piani tattici di Antonio Conte.