Home Napoli News Fiorentina-Napoli e Juventus-Inter 3 anni dopo: tornano i fantasmi del passato?

Fiorentina-Napoli e Juventus-Inter 3 anni dopo: tornano i fantasmi del passato?

CONDIVIDI

Fiorentina-Napoli e Juventus-Inter nella stessa giornata di campionato. 3 anni fa sancì la fine dei sogni Scudetto degli azzurri, ma questa volta il Napoli ha il destino nelle proprie mani

ruiz di lorenzo zielinski esultanza gol
Ruiz, Di Lorenzo e Zielinski marcatori in Napoli-Udinese (Gettyimages)

Fantasmi di un passato doloroso e anche piuttosto recente, che tornano ad affacciarsi nel buio di un finale di stagione mai così incerto e danno un motivo di preoccupazione in più al Napoli. La penultima giornata di campionato regala agli azzurri un incrocio che è facile associare al finale di stagione 2018. Napoli e Juventus si giocavano lo scudetto, la Juve era a +1 e si pensava potesse perdere punti contro l’Inter di Spalletti. A quel punto il giorno dopo il Napoli a Firenze avrebbe completato il sorpasso e dato il via alla cavalcata scudetto. Sappiamo tutti come andò a finire, per questo la 37ma giornata di quest’anno non fa dormire sonni tranquilli ai tifosi azzurri. Juve-Inter prima, Fiorentina-Napoli il giorno dopo. Ma c’è più di una differenza con tre anni fa. Intanto non ci si gioca lo scudetto ma un piazzamento Champions e poi questa volta il Napoli è più avanti in classifica, non più dietro, quindi è assolutamente padrone del suo destino. Comunque vada a finire Juve-Inter sarà importante vincere a Firenze per tornare davanti e completare l’opera all’ultima giornata. E sì, magari per scacciare anche quei fantasmi di un passato recente che però va dimenticato, sfatando anche tabù come quello del Franchi.

Fiorentina-Napoli, le probabili formazioni

lozano valore mercato
Hirving Lozano valore di mercato (GettyImages)

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Martinez Quarta; Caceres, Amrabat, Pulgar, Bonaventura, Igor; Ribery, Vlahovic
Ballottaggi: Bonaventura 60% – Castrovilli 40%
Indisponibili: Borja Valero

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Manolas, Hysaj; Demme, Fabian Ruiz; Lozano, Zielinski, Insigne; Osimhen
Ballottaggi: Lozano 55% – Politano 45%; Demme 60% – Bakayoko 40%
Indisponibili: Maksimovic, Lobotka, Ghoulam, Koulibaly (In dubbio)