Ostacolo Austria per l’Italia: Alaba e compagni vogliono fare la storia

0
132

L’Italia se la vedrà con l’Austria agli ottavi di Euro 2020: la squadra guidata da Foda è una delle mine vaganti del torneo itinerante.

Austria Italia
Ostacolo Austria per l’Italia (Getty Images)

Stravincere il gruppo A ha posizionato l’Italia nella parte alta del tabellone. Bisogna aspettare che finisca la fase a gironi per definire tutti gli accoppiamenti e per una proiezione realistica anche dei prossimi turni, ma il primo accoppiamento è già sicuro: agli ottavi di finale i ragazzi di Mancini affronteranno l’Austria, seconda nel girone vinto dall’Olanda dopo il successo sull’Ucraina per 1-0. Una squadra solida, quella guidata dal ct Franco Foda, un gruppo che sta crescendo dopo anni molto bui e che ora ha diversi talenti che giocano in squadre europee importanti.

Impossibile non partire da David Alaba, jolly che è stato un pilastro del Bayern Monaco ma ora l’ha lasciato a scadenza di contratto per accasarsi al Real Madrid. Alaba gioca da terzino sinistro nel 4-3-2-1 di Foda mentre dall’altra parte gioca una vecchia conoscenza del Napoli, quello Stefan Lainer che qualche anno fa è stato ad un passo dalla maglia azzurra. Da non confondere con Konrad Laimer, che gioca nel Lipsia ed è uno dei talenti più cristallini della squadra e a centrocampo è affiancato da Schlager e Grillitsch. Al centro dell’attacco c’è l’ex Inter Marko Arnautovic, in un tridente tutto talento che alle spalle di Arnautovic ha Baumgartner, match-winner con l’Ucraina, e Sabitzer, anche lui del Lipsia, altro elemento da tenere d’occhio e che può mettere in difficoltà la difesa di Mancini.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Mancini fa giocare tutti: Meret sogna il debutto agli Europei

Attenta Italia, l’Austria fa sul serio: la formazione che ha battuto l’Ucraina

L’Austria ha conquistato il pass da seconda nel girone C con 6 punti alle spalle dell’Olanda e l’ufficialità è arrivata in occasione del successo all’ultima giornata sull’Ucraina nello scontro diretto. Questa la formazione austriaca scesa in campo.

(4-3-2-1): Bachmann; Lainer, Dragovic, Hinteregger, Alaba; Schlager, Laimer, Grillitsch; Baumgartner, Sabitzer; Arnautovic. Ct. Foda