Italia-Austria, è polemica contro gli Azzurri: “Potevano essere un modello”

0
196

I calciatori dell’Italia non si inginocchieranno contro il razzismo nella sfida degli ottavi di finale contro l’Austria: la polemica sui social.

insigne immobile post social
Insigne, Florenzi e Immobile (GettyImages)

Mancano poco più di 24 ore al match degli ottavi di finale, ma sui social scatta la polemica. Infatti, in questi giorni non si è parlato d’altro del gesto anti-razzista che diverse squadre compiono prima di ogni partita degli Europei. In Italia-Galles, alcuni calciatori della Nazionale si sono inginocchiati prima della gara, altri invece sono rimasti in piedi. E’ stata fatta molta confusione tra i calciatori, ma ora avrebbero preso una decisione che sarà rispettata da tutta la squadra.

Infatti, per Italia-Austria gli Azzurri avrebbero scelto di non inginocchiarsi e di restare in piedi. E ovviamente questa decisione è stata accolta in modi diversi, tra chi sostiene che potesse essere l’occasione di fare un gesto civile e chi invece pensa che questo gesto non serva a risolvere il razzismo nel mondo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Italia-Austria, Mancini prepara i rigori: sorpresa Insigne, scalpita Di Lorenzo

Italia-Austria, gli Azzurri non si inginocchieranno: scatta la polemica social

italia austria polemica
I calciatori della Nazionale (GettyImages)

I giocatori della Nazionale hanno scelto di non inginocchiarsi contro il razzismo. Un atteggiamento che si è diffuso dopo la morte di George Floyd e che l’intera Premier League mette in scena prima di ogni partita di campionato e non solo. Anche l’UEFA ha consentito questo gesto, simbolo del Black Lives Matter. Tuttavia, per Italia-Austria i calciatori Azzurri hanno deciso di restare in piedi. Ovviamente, ciò non significa che siano razzisti, ma evidentemente – come spiega Riccardo Cucchi – non tutta la rosa condivide a pieno questo comportamento da assumere prima del match.

C’è ovviamente chi se ne rammarica: “Potevano essere un modello” – scrive un utente su Twitter – “Non c’è una presa di posizione su una tematica civile”..

Ma sui social c’è anche chi crede che inginocchiarsi è una “messa in scena ipocrita e ridicola”. Ovviamente, le opinioni sul tema sono molto contrastanti. E infatti, qualche utente pensa che questi piccoli gesti possono sensibilizzare il grande pubblico televisivo, proprio come quando i calciatori scendono in campo con un segno rosso contro la violenza sulle donne.