Napoli, calciomercato bloccato: tanti esuberi, zero acquisti e un solo colpo

0
162

Il calciomercato del Napoli sembra bloccato a causa di tanti esuberi ancora da vendere: quali sono le priorità della società.

rinnovo lorenzo insigne
Lorenzo Insigne (Gettyimages)

A 23 giorni dall’inizio del calciomercato, il Napoli si ritrova senza neanche un acquisto. Si tratta di uno dei pochi club di Serie A che fino a questo momento non ha rinforzato la rosa. Anche per questa ragione, la tifoseria è abbastanza scettica di questa nuova avventura capitanata da Luciano Spalletti.

L’allenatore vuole una rosa composta da oltre 20 giocatori, vuole giocatori forti. Al momento ha potuto apprezzare di alcuni dei titolari in ritiro, in attesa della fine delle vacanze dei calciatori impegnati con le Nazionali. Inoltre, ha potuto valutare dal vivo diversi tesserati azzurri rientranti dal prestito. E al momento nessuno di questi è stato ceduto. Il calciomercato del Napoli, a causa dei molti esuberi è completamente bloccato. Nessuna cessione, nessuna entrata. E il nodo rinnovo di Lorenzo Insigne complica ancor più le cose.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Inaugurazione Maradona, De Laurentiis ostacola De Magistris: è scontro

Calciomercato Napoli, due priorità: cessioni e Insigne

calciomercato napoli
I calciatori del Napoli (Gettyiamages)

Il club azzurro deve acquistare terzini, sia a sinistra che a destra. Inoltre, servirà un centrocampista che sostituisca l’addio di Bakayoko. E ancora, gli azzurri dovranno fronteggiare l’inizio di stagione con diverse assenze in attacco a causa degli infortuni di Lozano e Mertens. Dunque, un colpo a sorpresa per il reparto avanzato potrebbe arrivare.

Prima di tutto ciò sarà necessario vendere i vari tesserati che non rientrerebbero nei piani tattici del mister. Difficile che ci possa essere spazio per Malcuit, Machach, Tutino, Ounas, Ciciretti e altri giovani da piazzare in prestito altrove. E contemporaneamente, il Napoli deve risolvere il problema del rinnovo con Lorenzo Insigne. Le parti a breve si incontreranno e vedranno di trovare un punto da cui ripartire. La permanenza del capitano sarà forse il vero e unico colpo della società azzurra di questo strano calciomercato estivo. Un mancato accordo potrebbe complicare – e non poco – il rapporto con l’esigente piazza partenopea.