Serie A, non solo Insigne: quanti capitani in scadenza e senza rinnovo

0
198

Da Insigne a Pellegrini, passando per Belotti e Handanovic: quanti capitani in Serie A sono senza rinnovo e in scadenza di contratto.

insigne rinnovo
Lorenzo Insigne (Gettyimages)

Vacanze finite, ora comincia una settimana calda, caldissima. Lorenzo Insigne da domani si aggrega ai suoi compagni, ma sopratutto avrà modo di discutere del proprio rinnovo di contratto. Il rapporto tra l’attaccante classe 1991 ed il Napoli scadrà il prossimo anno, a fine giugno 2022 e la volontà delle parti è quella di proseguire insieme. Tuttavia, le condizioni sembrano essere diverse, ma servirà un incontro faccia a faccia tra De Laurentiis ed il calciatore per capire le vere intenzioni dell’uno e dell’altro.

Ma Lorenzo non è affatto l’unico in Serie A ad avere una situazione complessa da risolvere. Infatti, sono diversi i capitani delle squadre italiane che hanno il proprio contratto in scadenza al 2022 e starebbero trattando per il rinnovo, proprio come Insigne.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, Giuntoli ha scelto il nuovo metodista a centrocampo

Serie A, da Insigne a Belotti: il rinnovo dei capitani tarda ad arrivare

Insigne e Belotti
Insigne e Belotti, entrambi in scadenza (GettyImages)

Nel campionato italiano ci sono diversi giocatori simbolo che potrebbero lasciare il proprio club nei prossimi giorni, proprio a causa dei contratti in scadenza. Lorenzo Insigne è solo uno dei tanti a non aver ancora firmato un rinnovo. Addirittura Chiellini ha vinto gli Europei da svincolato.

Nella rosa della Nazionale vincitrice di EURO 2020 c’era anche Andrea Belotti, in scadenza con il Torino e vicino ad un addio. L’allenatore Juric ha già dato un ultimatum al giocatore che deve decidere presto il suo futuro. Sul bomber granata c’è il pressing dello Zenit. Chi invece deve trovare un accordo per il rinnovo di contratto e Lorenzo Pellegrini, il quale avrebbe ereditato la fascia da Edin Dzeko (dopo la lite con l’ex mister Paulo Fonseca) ed è ad un bivio: diventare bandiera della Roma o cambiare aria e alzare ancor di più la competitività? La prima opzione è quella che si augurano tifosi e addetti ai lavori. Chi potrebbe clamorosamente lasciare l’Italia è Joao Pedro, capitano del Cagliari con qualche sirena dalla MLS: l’America chiama.

E ancora, Alessio Romagnoli del Milan sta per cominciare la stagione con il contratto in scadenza al 2022, così come per Samir Handanovic dell’Inter. Infine, un veterano della Serie A potrebbe essere all’ultimo anno della sua splendida carriera. Infatti, Fabio Quagliarella ha firmato per un’altra stagione e resterà alla Sampdoria almeno fino al prossimo giugno. Dunque, dal prossimo anno i club di mezzo campionato potrebbero conoscere nuovi volti con la fascia al braccio. E chissà se anche il Napoli cambierà il proprio capitano.