Luce in fondo al tunnel per Lozano: il ritorno in campo si avvicina

0
151

L’infortunio al viso rimediato in Gold Cup sta per essere dimenticato da Lozano, atteso dal Napoli nel ritiro di Castel di Sangro.

Hirving Lozano Champions Napoli Juventus
Lozano Napoli (Getty Images)

Hirving Lozano sta per riprendersi il Napoli. Ancora un po’ di attesa prima dell’abbraccio del popolo azzurro all’attaccante messicano, uscito malconcio (in tutti i sensi) dalla Gold Cup persa dalla sua nazionale nella finalissima contro gli Stati Uniti: uno scontro con il portiere di Trinidad e Tobago gli aveva causato una brutta ferita al viso, facendo temere per il peggio in un primo istante. Il recupero è proceduto in maniera spedita e senza intoppi, tanto che per rivedere l’ex PSV in campo con la maglia azzurra manca sempre meno tempo.

Secondo quanto riportato da ‘Il Mattino’, Lozano sarà una delle frecce dell’arco di Luciano Spalletti nel ritiro abruzzese di Castel di Sangro che prenderà il via giovedì: convalescenza ormai alle spalle e rientro all’orizzonte per ‘El Chucky’, che potrà finalmente cominciare a lavorare agli ordini del nuovo tecnico per imparare a conoscerne i meccanismi del suo sistema di gioco. La data buona per rivedere finalmente Lozano in campo per almeno qualche minuto potrebbe essere quella del 14 agosto, quando si disputerà la seconda ed ultima amichevole in terra abruzzese.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, Giuntoli ha scelto il nuovo metodista a centrocampo

Lozano e il ‘ritorno al passato’: ballottaggio con Politano nel 4-2-3-1

Lozano dovrà sudare parecchio per convincere Spalletti a donargli il posto da titolare sull’out di destra offensivo nel 4-2-3-1 amato dal tecnico toscano: su quella porzione di campo si rinnoverà il dualismo con Matteo Politano, a cui abbiamo già assistito lo scorso anno. La presenza del Napoli in tre competizioni però obbligherà ad una rotazione di tutti gli elementi, ragion per cui avere giocatori pronti e intercambiabili tra di loro è un aspetto che alla lunga può risultare decisivo per fare la differenza tra una stagione positiva e una non all’altezza delle previsioni.