Osimhen, che stangata: ecco la squalifica decisa dal Giudice Sportivo

0
268

Victor Osimhen è stato espulso nel primo tempo di Napoli-Venezia: il Giudice Sportivo ha reso nota l’entità della squalifica dell’ex Lille.

Osimhen squalifica Napoli
Osimhen si dispera (Getty Images)

Non sono arrivate buone notizie dal comunicato diramato dal Giudice Sportivo, in merito alle sanzioni comminate dopo la prima giornata di Serie A: il Napoli era in ansia per conoscere a quale squalifica sarebbe andato incontro Victor Osimhen, espulso dall’arbitro Aureliano nel primo tempo del match contro il Venezia per aver colpito al volto con una manata il diretto marcatore Heymans. Le speranze di cavarsela con un solo turno di stop erano ridotte al lumicino e, effettivamente, la sentenza non è di quelle leggere: per l’attaccante nigeriano due giornate di squalifica per condotta gravemente antisportiva, oltre ad un’ammenda economica di 5mila euro.

A Osimhen non sono state riconosciute le attenuanti del caso, che avrebbero ridotto il provvedimento ad una sola giornata: il Napoli, comunque, quasi certamente inoltrerà il ricorso per averlo a disposizione a partire dalla terza giornata, quando si giocherà una sfida non qualunque al ‘Diego Armando Maradona’ contro gli eterni rivali della Juventus. La speranza del club azzurro è che arrivi la tanto sospirata riduzione che costerebbe ad Osimhen la sola gara col Genoa del ‘Ferraris’, altrimenti il rientro slitterebbe inevitabilmente per l’incrocio con l’Udinese in programma alla ‘Dacia Arena’ e valido per il quarto turno.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli, 2021 da record: solo due big in Europa come te

Squalifica per Osimhen, scatta l’emergenza in attacco

La squalifica di Osimhen, soprattutto qualora venisse confermata l’entità, è fonte di problemi per Luciano Spalletti, anche in virtù dell’assenza prolungata di Dries Mertens che, dopo essersi operato alla spalla, ne avrà fino a fine settembre. Contro Genoa e Juventus dovrebbe così toccare ad Andrea Petagna nel ruolo di punto di riferimento centrale del reparto avanzato: una chance ghiotta e da sfruttare per l’ex SPAL, finito progressivamente ai margini nella seconda parte della scorsa stagione e desideroso di riscatto.