Calciomercato, la contraddizione che svela il reale desiderio di Spalletti

0
344

Quante contraddizioni nelle parole di Spalletti sul calciomercato del Napoli: il mister rimangia quanto detto alla vigilia del Venezia.

Luciano Spalletti durante una partita del Napoli
Luciano Spalletti e le contraddizioni sul calciomercato del Napoli (GettyImages)

Mancano meno tre giorni alla chiusura della finestra di mercato estiva e l’allenatore del Napoli comincia a tirare le somme. La stagione è cominciata e i rinforzi non sono arrivati, nonostante due settimane fa avesse lanciato l’allarme. “La rosa va completata“, tuonava mister Spalletti dopo il sontuoso 4-0 al Pescara, ma era quasi certo che sarebbero arrivati nuovi innesti e che la dirigenza l’avrebbe accontentato.

Così non è stato. E apparentemente sembrava che il mister si fosse dimenticato delle richieste. “Non mi manca nulla” disse alla vigilia del match contro il Venezia, vinto addirittura in 10 uomini. A distanza di una sola settimana, Spalletti ritratta le sue parole e torna a chiedere un intervento di mercato. Il tecnico fa i calcoli e vede una rosa corta: sarà dura giocare tre competizioni con questi numeri. E così, l’allenatore del Napoli ha lanciato una provocazione alla società: le parole in conferenza stampa alla vigilia della gara contro il Genoa non lasciano dubbi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Il “guaio” che ha combinato l’Europa League al calendario del Napoli

Napoli, Spalletti e la contraddizione in conferenza stampa

Spalletti dà indicazioni al Napoli
Luciano Spalletti (GettyImages)

Luciano Spalletti ha sempre dichiarato di aver accettato l’impegno di allenare il Napoli per la rosa competitiva e i calciatori presenti nello spogliatoio azzurro. La sua vittoria più grande in questo pazzo mercato ed esodo dalla Serie A sarà quello di trattenere i titolarissimi e attaccare le big, le favorite ai vertici del campionato con questi giocatori.

Tuttavia, quest’oggi in conferenza stampa il mister ha rimarcato un aspetto, contraddicendo ciò che aveva ribadito prima del Venezia: “Sono partiti Maksimovic, Hysaj e Bakayoko che avevano fatto 100 partite assieme: avevano un peso nella rosa. Ho sempre detto di essere contento di tenere quelli che ho trovato, ma in funzione della completezza della squadra. La società è attenta e se ci sarà l’occasione ci metterà a disposizione un nuovo calciatore”.

Calciomercato Napoli, il desiderio di Spalletti

L’allenatore vuole 20 calciatori di movimento e 3 portieri. Un gruppo che possa considerarsi valido e competitivo, ma al momento manca qualcosa e prova a farlo notare alla società. Non è più vero che non manca nulla e che la rosa vada bene così, senza rinforzi. Spalletti vorrebbe un nuovo acquisto in questi ultimi giorni di calciomercato e in particolare un centrocampista che possa sopperire a quell’assenza che ha lasciato Bakayoko, dopo la scadenza del prestito.

Dunque, dopo 7 giorni arriva una nuova contraddizione per il mister di Certaldo che chiede rinforzi in vista di una lunga stagione. Il reparto in mezzo al campo soffre a causa degli infortuni di Demme e Zielinski e già contro il Genoa sarà obbligato a schierare Fabian, Lobotka ed Elmas.