Napoli, il mercato in chiusura: una certezza e una possibile sorpresa

0
371

Il Napoli al lavoro sul mercato per chiudere la sessione con due colpi: una certezza e una possibile sorpresa per gli azzurri

Spalletti in panchina
Spalletti (Getty Images)

Con il solo arrivo dello svincolato Juan Jesus, il mercato del Napoli è stato a dir poco noioso. Non che le altre big di Italia abbiano fatto diversamente (al netto dei grandi addii), ma anche la piazza e i tifosi si attendevano ben altra campagna acquisti da parte degli azzurri. Soprattutto, viste le mancanze ancora presenti all’interno della rosa di Luciano Spalletti.

Il centrocampista e il terzino sinistro restano i grandi assenti da risanare in questi ultimi giorni di mercato, dove il Napoli attendeva di comprendere il da farsi, anche in base ad eventuali offerte per i propri gioielli. E invece, tutti i big azzurri sembrano ormai destinati alla permanenza e il DS Giuntoli è al lavoro con un mercato di riciclo, nella speranza di cogliere l’occasione giusta agli sgoccioli di questa sessione.

LEGGI ANCHE >>> Dove vedere in tv Genoa-Napoli: le novità di formazioni

Amrabat in campo
Amrabat (Getty Images)

Calciomercato Napoli, casting per il centrocampo. Per il terzino c’è una soluzione interna

Attenzione, dunque, a questi ultimi giorni di mercato. Il Napoli lavora per un centrocampista e spera in un colpo last-minute in casa Fiorentina. Nel mirino c’è Sofyan Amrabat, vecchio pupillo di Cristiano Giuntoli e degli azzurri, che potrebbe rappresentare il giusto rinforzo al giusto prezzo. I partenopei vorrebbero prelevarlo in prestito con diritto di riscatto, mentre la Fiorentina chiederebbe almeno 15-20 milioni di euro per il calciatore marocchino (ormai ai margini della rosa di Italiano). Il Napoli spera di riuscire nel colpo low-cost negli sgoccioli di questo mercato.

Per il terzino sinistro, invece, la soluzione potrebbe essere tutta interna. Al netto di eventuali colpi di scena, il Napoli rischia di restare scoperto in quella posizione per un’altra stagione ancora. Tuttavia, l’arrivo di Juan Jesus (che con Spalletti ha giocato anche da terzino sinistro, ai tempi della Roma) e con la possibile permanenza del giovane ZanoliSpalletti può contare su due pedine che, alla lunga, potrebbero dare rifiato al solo Mario Rui (in attesa del recupero di Faouzi Ghoulam).