Salernitana, che disastro: col Toro emerge una verità inquietante

0
207

Goleada del Torino che regola una Salernitana ancora lontanissima dagli standard della Serie A: una sconfitta che deve far riflettere Castori

Torino Salernitana
Uno scontro a centrocampo (Getty Images)

Doveva essere una festa granata, con entrambe a caccia del primo successo stagionale. Alla fine esultano i granata piemontesi, e fin dalle prime battute il Torino è sembrato nettamente superiore ad una Salernitana che, invece, sembra essere ancora lontanissima dagli standard della Serie A. Il Toro gestisce fin dal primo minuto appoggiandosi spesso sulla sinistra con i cross di Ansaldi e proprio da lì arriva il vantaggio dopo un primo tempo di studio. La Salernitana si rende pericolosa solo al 36mo prima con Bonazzoli poi con Di Tacchio, nel finale però ecco il vantaggio torinese: Ansaldi crossa al centro per la testa di Sanabria che trova la deviazione vincente. 1-0 all’intervallo e Castori che dopo 10 minuti della ripresa toglie uno spento Simy ed inserisce Milan Djuric. Proprio il bosniaco sfiora il pareggio appena entrato ma al 20mo arriva il raddoppio. Mandragora ancora per Ansaldi che crossa al centro e stavolta trova la testa di Bremer.

Goleada del Torino: Lukic e Pobega firmano il ko

La Salernitana si spinge avanti cercando la rimonta ma il Toro resiste e colpisce nel finale. Tap-in di Pobega a 4 dal 90mo dopo il perfetto cross di Mandragora e sul finire l’erroraccio di Gagliolo che lascia Lukic indisturbato per battere Belec per la quarta volta. Zero punti, due reti fatte e undici subite in tre partite. Una sconfitta impietosa contro una squadra ancora in rodaggio dà esattamente il polso del livello attuale dei ragazzi di Castori, che se non cambiano marcia rischiano davvero di ritrovarsi ad essere presto la cenerentola del campionato.

Torino-Salernitana 4-0: il tabellino

Ansaldi Torino
Cristian Ansaldi (Getty Images)

Torino (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Zima, Bremer, Rodriguez (st. 17′ Buongiorno); Singo, Lukic, Mandragora, Ansaldi (st. 28′ Ola Aina); Linetty (st. 28′ Pobega), Pjaca (st. 28′ Praet); Sanabria (st. 40′ Rincon). A disposizione. Berisha, Gemello, Djidji, Vojvoda, Warming, Brekalo. Allenatore. Juric

Salernitana (3-5-2): Belec: Gyomber (st. 21′ Ribery), Strandberg, Bogdan; Kechrida, M. Coulibaly (st. 40′ Schiavone), Di Tacchio, Obi (st. 12′ L. Coulibaly), Ruggeri (st. 1′ Ranieri); Bonazzoli, Simy (st. 12′ Djuricic). A disp: Fiorillo, Russo, Delli Carri, Gagliolo, Kastanos, Zortea, Djuricic, Vegani. All. Castori.

Arbitro: Aureliano di Bologna

Marcatori: pt. 45′ Sanabria (T); st. 20′ Bremer (T), 41′ Pobega (T), 45′ Lukic (T);
Ammoniti: pt. 42′ Bonazzoli (S); st. 17′ Gyomber