Perché Leicester-Napoli può essere la gara di Adam Ounas

0
178

Entrato in grande forma nella vittoria contro la Juventus, Adam Ounas si candida per il Leicester: ecco perché può essere la sua partita

Ounas contro De Sciglio
Ounas contro De Sciglio (Getty Images)

Genoa e Juventus, poco più di 66 minuti in campo: tanto è bastato ad Adam Ounas per dimostrare che Luciano Spalletti c’aveva visto giusto. Subentrato sia contro i rossoblù che contro i bianconeri, l’ex Nizza e Bordeaux ha provato di avere tutte le carte in regola per dire la sua nel reparto offensivo del Napoli.

Soprattutto, ha provato di essere un elemento prezioso anche sulla trequarti centrale del campo, dove può risultare letale con la sua qualità e la sua capacità di saltare l’uomo. E non può essere un caso che il Napoli abbia cambiato marcia contro la Juventus nel momento in cui Ounas ha preso il posto di Elmas alle spalle di Osimhen.

Posizionandosi nella terra di mezzo tra difensore, centrocampista e terzino della catena mancina bianconera, l’algerino è stata una costante spina nel fianco per Allegri e i suoi. Nonché una spalla perfetta per il gioco nelle stretto dell’attacco azzurro. Sulla destra, poi, Ounas ha spesso raddoppiato l’enigma per la difesa avversaria, costretta già a doversi ben guardare dalle incursioni di Politano.

LEGGI ANCHE >>> Tutto sul Leicester: avversario ed esempio per il Napoli

Adam Ounas esulta
Adam Ounas (Getty Images)

Leicester-Napoli, può essere la grande occasione di Adam Ounas

Adesso, l’Europa League vedrà il Napoli impegnato nella difficile trasferta di Leicester. Una gara dove servirà la miglior squadra possibile, compatibilmente con gli impegni (più pressanti) di campionato. E dopo una prestazione come quella contro la Juventus, non è difficile immaginare che Adam Ounas possa essere impiegato nei tre alle spalle dell’unica punta.

Dopo due spezzoni di partita e un impatto di Elmas tutt’altro che indimenticabile, l’ex Nizza può rappresentare una soluzione di qualità per la trequarti del Napoli (ancora orfana del miglior Zielinski e dell’infortunato Mertens). Spalletti, dopotutto, lo ha voluto trattenere costi quel che costi e potrebbe riservargli una chance in Europa, tra le mura del King Power Stadium.

Fari puntati, quindi, sull’undici che il Napoli schiererà contro il Leicester City. Tra assenze, restrizioni anti-covid ed infortunati, Ounas potrebbe ritagliarsi l’occasione giusta per dimostrare a Spalletti, al Napoli e ai suoi tifosi di essere qualcosina in più di una mina vagante a partita in corso.