Tutto sul Leicester: avversario ed esempio per il Napoli

0
168

Il Leicester, primo avversario del Napoli nel girone di Europa League, può servire da esempio per centrare quel sogno inseguito da anni.

L’avventura del Napoli nel gruppo C di Europa League inizia dalla trasferta in Inghilterra dove la squadra di Spalletti affronterà il Leicester, ovvero l’avversario più duro sulla strada che porta verso il turno successivo della competizione. Un appuntamento che, dopo la vittoria in rimonta contro la Juventus, darà ulteriori risposte sul percorso di crescita intrapreso dagli azzurri.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Koulibaly, Ospina e Osimhen a rischio per Leicester

Leicester, avversario ed esempio per il Napoli

Il Leicester infatti ormai da anni non è più solo la storia della favola di una squadra capace di vincere la Premier League sbaragliando la concorrenza di club decisamente più ricchi e blasonati, anche se l’impresa di Claudio Ranieri resterà per sempre scolpita nella storia del calcio. Le Foxes da allora sono di fatto sempre rimaste ai vertici come dimostrano i recenti successi in FA Cup (contro il Chelsea campione d’Europa) e Community Shield. Un esempio da seguire, insomma, per chi come il Napoli da anni cerca di conquistare uno Scudetto che manca davvero da troppo tempo.

Schmeichel portiere Leicester
Schmeichel, figlio d’arte in porta (Getty Images)

Schmeichel, Vardy e le stelle del Leicester

La squadra oggi allenata da Brendan Rodgers peraltro può ancora contare sul bomber Vardy e sul portiere figlio d’arte Kasper Schmeichel. Il modulo base è un 5-3-2 che in fase di possesso si trasforma in un 4-1-4-1. A centrocampo l’uomo di maggiore talento è sicuramente Tielemans. Il tratto caratteristico del Leicester è la capacità di ripartire con veloci contropiede senza concedere spazi nella propria metà campo. Un avversario ostico che il Napoli non dovrà assolutamente sottovalutare. La rosa è stata ulteriormente rinforzata in estate con gli acquisti di Jannik Vestergaard, Boubakary Soumaré, Filip Benković e Patson Daka. Nelle prime quattro giornate di Premier League il Leicester ha ottenuto sei punti frutto di due vittorie (contro Wolverhampton e Norwich) e altrettante sconfitte contro West Ham e Manchester City.