Anguissa, esordio da dominatore: una statistica su tutte è emblematica

0
163

Un Anguissa dominatore, quello visto in mezzo al campo durante la sfida tra Napoli e Juventus. Una statistica è lo specchio della sua prestazione.

Anguissa in azione
André Frank Zambo Anguissa (Getty Images)

In un mercato poco entusiasmante per il Napoli, è quasi passato in sordina l’arrivo di Andrè Zambo Anguissa. C’è chi ha fin da subito incensato l’ormai ex giocatore del Fulham, definendolo un elemento di valore assoluto. Per un centrocampo come quello azzurro, scarso di presenze in quanto a fisicità, una vera manna dal cielo. Poi lo scetticismo, di quelli quasi scontati e che fanno parte del gioco.

A chiarire tutto, direttamente dal rettangolo verde, è stato proprio Anguissa. Appena 90′ minuti giocati con la maglia del Napoli (ed una manciata di allenamenti alle spalle), sono bastati ai tifosi che hanno subito assunto consapevolezza di quanto questo giocatore possa effettivamente fare al caso della squadra partenopea.

Personalità, tatticamente dinamico ed anche una discreta qualità nello smistare il gioco (senza contare un paio di colpi di tacco ben piazzati). Il campo non mente, cosi come i numeri. E quelli maturati dalla sfida contro la Juventus raccontano bene l’impatto avuto da Anguissa sul calcio italiano.

LEGGI ANCHE >>> Da Koulibaly ad Anguissa, il Napoli parla francese: tutti gli azzurri francofoni

Anguissa, i numeri che certificano il dominio

Anguissa in azione
André Frank Zambo Anguissa (Getty Images)

Quello visto con la maglia del Napoli è un Anguissa padrone del centrocampo, in grado di trovare fin da subito l’amalgama giusta con Fabiàn Ruiz. I tifosi sui social sono letteralmente impazziti, e chiedono ormai da giorni di confermare senza indugio il duo visto in campo contro la Vecchia Signora.

E c’è una statistica, emblematica, che conferma proprio come Giuntoli abbia consegnato a Luciano Spalletti un giocatore pronto a farsi in quattro per la squadra. I kilometri percorsi, infatti, sono lo specchio di quanto dato in campo dal centrocampista camerunense: ben 11.193 km percorsi (ha corso più di tutti), più dei 11.152 di Fabiàn o anche dei 10.920 di Kulusevski.

E siamo solo all’inizio di una stagione dove il Napoli avrà bisogno di Anguissa. Il giocatore ha già risposto presente sul campo e i tifosi lo hanno eletto. In attesa delle prossime partite, non si partire con un piede migliore di questo.