Spalletti ha ribaltato le gerarchie: è il ballottaggio più incerto della Serie A

0
302

Luciano Spalletti, dal suo arrivo, ha ribaltato le gerarchie: in Serie A è il ballottaggio più incerto ed il tecnico si frega le mani

Luciano Spalletti ballottaggio Napoli
Il tecnico del Napoli Luciano Spalletti (Getty Images)

Il Napoli tra poche ore scenderà in campo alla Dacia Arena per il primato; in caso di successo, infatti, gli azzurri salirebbero al primo posto in solitaria in Serie A. Formazione quasi definita con una sorta di gruppo di “titolarissimi” ormai consolidato, anche e soprattutto per i tanti indisponibili, soprattutto a centrocampo.

Fare di necessità virtù, quindi, anche se in alcuni ruoli il tecnico di Certaldo ha decisamente l’imbarazzo della scelta, segnale inequivocabile di come la panchina partenopea sia migliorata dal punto di vista qualitativo. Una soluzione importante ed indispensabile per una squadra impegnata su tre fronti e con le carte in regola per arrivare fino in fondo ad ogni competizione.

Tra i ballottaggi sicuramente più interessanti ed incerti di tutto il campionato c’è quello riguardante la fascia destra d’attacco; esterno nel 4-3-3 o nel 4-2-3-1 poco importa, perché in quel reparto ha davvero l’imbarazzo della scelta Spalletti.

LEGGI ANCHE >>> Spalletti e il turnover: chi potrebbe riposare in questo tour de force

Napoli, Spalletti e la sfida interna tra Politano e Lozano

Matteo Politano ballottaggio
L’esterno del Napoli Matteo Politano (Getty Images)

Escluso Adam Ounas, che Spalletti in queste prime giornate di campionato l’ha utilizzato come “sotto punta”, da trequartista centrale ad agire tra le linee, il tecnico di Certaldo può scegliere tra Matteo Politano ed Hirving Lozano.

Un ballottaggio che ha animato anche la scorsa stagione con Gattuso alla guida, ma ben definito nella scelta del titolare. Fino all’infortunio patito contro la Juve, infatti, il messicano era praticamente intoccabile. Ed il motivo è da ricondurre alle sue prestazioni; semplicemente devastante, autore di gol ed assist a iosa, immarcabile, Ringhio non rinunciava praticamente mai a lui.

L’arrivo di Spalletti in panchina, complice anche una condizione non ancora perfetta del Chucky dopo l’infortunio subìto in nazionale, ha stravolto le gerarchie; Politano ha conquistato la maglia da titolare ed ha forse sfruttato l’avere già ben in mente i dettami tattici del tecnico, vista l’esperienza in comune all’Inter.

L’ex Sassuolo ha strappato una maglia da titolare e sembra proprio che anche stasera partirà dal 1′, con Lozano costretto a recuperare il terreno perso dal compagno. Sarà una sfida interna avvincente che potrebbe solo giovare alla squadra azzurra.