Sampdoria-Napoli, le formazioni: una scelta di Spalletti farà discutere

0
319

I convocati e le probabili formazioni di Sampdoria-Napoli: una scelta di Spalletti farà discutere. L’undici di partenza per domani a Marassi

Luciano Spalletti Sampdoria-Napoli
Il tecnico del Napoli Luciano Spalletti (Getty Images)

Una giornata da capolista per poi cedere subito il passo all’Inter. Il calendario spezzatino fa anche di questi scherzi e con il turno infrasettimanale la leadership del Napoli è durata soltanto 24 ore. In testa ci è tornata l’Inter di Simone Inzaghi, che nell’anticipo ha battuto la Fiorentina e ha ovviamente una partita in più. Perciò Spalletti ha l’occasione di allungare nuovamente, a patto però di vincere un’altra trasferta contro un’altra sua ex, ovvero la Sampdoria di D’Aversa. Squadra che finora ha avuto un calendario un po’ complicato ed è quindi partita diesel ma ha già ottenuto un pareggio proprio contro l’Inter e uno col Sassuolo, prima della gran vittoria ad Empoli. Una squadra in salute che il Napoli non può proprio permettersi di sottovalutare.

LEGGI ANCHE >>> Il turnover azzurro funziona: il dettaglio che rende il Napoli unico in Serie A

Sampdoria-Napoli, le formazioni: tre ballottaggi per Spalletti

Amir Rrahmani Sampdoria-Napoli
Il difensore del Napoli Amir Rrahmani (Getty Images)

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina, Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Fabiàn, Anguissa; Lozano, Zielinski, Insigne; Osimhen. All. Spalletti

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Candreva, Thorsby, Silva, Damsgaard; Caputo, Quagliarella. All. D’Aversa

I convocati: Demme ancora fuori dalla lista

PORTIERI: Meret, Ospina, Marfella
DIFENSORI: Di Lorenzo, Juan Jesus, Koulibaly, Malcuit, Manolas, Mario Rui, Rrahmani, Zanoli
CENTROCAMPISTI: Anguissa, Elmas, Fabian Ruiz, Zielinski
ATTACCANTI: Insigne, Lozano, Osimhen, Ounas, Petagna, Politano

Spalletti non aggiunge novità alla lista dei convocati, segno che i suoi infortunati devono ancora recuperare tutti. Ce la fa invece Zielinski, che sta rientrando pian piano dopo l’infortunio e dovrebbe riprendersi il suo posto alle spalle di Osimhen. Ospina in porta, difesa con Di Lorenzo e Mario Rui sulle fasce mentre al centro con Koulibaly, con tutta probabilità, sarà riconfermato Rrahmani. E proprio quello fra i due centrali che si giocano il posto al fianco del K2 è il ballottaggio più discusso del momento: in ogni caso uno dei due esclusi da Spalletti sarà una scelta che farà rumore. Centrocampo ormai intoccabile con Fabiàn ed Anguissa, in avanti con Zielinski e Osimhen ci sarà Lorenzo Insigne, mentre il dubbio sulla destra stavolta vede favorito Hirving Lozano.