Situazione infortunati: Spalletti fa il punto su Ghoulam, Mertens e gli altri

0
368

La situazione degli infortunati: da Ghoulam a Mertens, Spalletti fa il punto sul recupero dei giocatori ancora ai box.

Non solo il campo, anche dall’infermeria arrivano ottime notizie per il Napoli che presto dovrebbe recuperare due pedine utilissime nella lunga stagione che attende gli azzurri tra campionato, Europa League e Coppa Italia. A fare il punto è stato Luciano Spalletti che potrebbe così ritrovarsi ‘in casa’ quei rinforzi non arrivati durante l’ultimo mercato.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Spalletti: “Napoli è l’ambiente giusto per Osimhen”

Situazione infortunati: quando torna Ghoulam

Il recupero forse più importante, considerata la penuria di terzini di ruolo in rosa, è quello di Faouzi Ghoulam. Lo sfortunatissimo algerino non è stato inserito nella lista UEFA proprio a causa delle sue precarie condizioni fisiche ma in campionato potrebbe tornare più che utile per fare rifiatare Mario Rui, finora costretto agli straordinari proprio a causa dell’assenza di un vice. Ruolo che toccherà a Ghoulam nei prossimi mesi. Spalletti in tal senso ha spero parole al miele per il terzino, sia a livello tecnico che umano: “Nei pensieri di poter anche non prendere l’esterno sinistro c’era questa predisposizione per un campione e un uomo squadra come lui”.

Mertens infortunio
Mertens a terra (Getty Images)

Pronti anche Demme e Mertens

Non solo Ghoulam. Sulla via del completo recupero c’è anche Dries Mertens, ovvero il miglior cannoniere nella storia del Napoli anche se al momento Osimhen lì davanti sembra intoccabile. Il belga, mai disponibile finora dopo l’operazione alla spalla, nel corso della stagione si ritaglierà sicuramente il suo spazio, seppure con caratteristiche molto diverse rispetto al numero 9. Contro il Cagliari, inoltre, si è finalmente rivisto in campo anche Diego Demme che ha superato l’infortunio al ginocchio subito durante il ritiro e nelle prossime settimane si alternerà con Anguissa. Resta invece ancora ai box Lobotka, il cui rientro in gruppo è comunque questione di giorni. Al massimo di una settimana. Per dirla alla Spalletti, insomma, sono tutti pronti. Le scelte ora toccheranno a lui.