Fiorentina, spauracchio Osimhen: per Italiano potrebbe essere fatale

0
285

A ventiquattro ore dal fischio di inizio di Fiorentina-Napoli, Italiano studia le contromosse per lo spauracchio Osimhen

Italiano urla in panchina
Italiano (Getty Images)

Quando parte in campo aperto, beh… Buona fortuna. Per chiunque. Victor Osimhen ha già dimostrato, in questo avvio di stagione, di essere uno dei calciatori più straripanti del nostro campionato. Soprattutto, dal punto di vista fisico e atletico. Insomma, un’arma che Spalletti sta utilizzando e attivando alla perfezione, punendo con continuità le difese avversarie affrontate sinora.

Tutti fattori che anche Vincenzo Italiano conosce e tiene in conto. Il tecnico della Fiorentina sa bene che, contro il Napoli, dovrà sperare nella partita perfetta dei viola, specialmente della sua retroguardia. Un reparto che, ogni tanto, ha mostrato qualche scricchiolio e che tende a tenere la linea difensiva molto alta, prendendosi qualche rischio di troppo, pur seguire il pressing aggressivo della formazione gigliata.

LEGGI ANCHE >>> Vlahovic vs Osimhen, che sfida: analogie e differenze fra i super bomber

Osimhen a terra che si lamenta
Osimhen (Getty Images)

Verso Fiorentina-Napoli, Osimhen ‘terrorizza’ Italiano: il motivo ed il retroscena

Ragion per cui, Victor Osimhen si prepara a subire un trattamento speciale dalla Fiorentina. Da Firenze assicurano, mister Italiano lo teme parecchio: con la sua velocità e le sue progressioni, l’ex Lille può essere devastante negli spazi che potrebbero crearsi alle spalle della difesa toscana. E rovinare, così, i piani tattici dei viola in vista della gara con gli azzurri. D’altronde, lo scorso Spezia-Napoli (terminato 1-4, con Italiano sulla panchina dei liguri) vide un Osimhen banchettare contro il sistema difensivo bianconero, risultando spesso imprendibile per la difesa degli spezzini.

Adesso, contro il nigeriano ed il suo NapoliItaliano si troverà a dover studiare con attenzione le proprie carte. Una linea difensiva più bassa aiuterebbe a contenere la velocità del bomber azzurro, ma rischierebbe di compromettere l’efficacia e l’aggressività del pressing fiorentino. Al contrario, una linea difensiva più alta potrebbe risultare fatale contro le falcate di Osimhen e compagni.

Insomma, un bel rebus per Italiano, chiamato a consacrare la sua Fiorentina come ottava sorella del campionato, nella super-sfida al Napoli.