Insulti a Koulibaly, identificato il responsabile del Franchi: sarà pugno duro

0
389

Insulti a Kalidou Koulibaly, sarebbe stato identificato il protagonista degli epiteti razzisti nei confronti del senegalese

insulti Koulibaly
Il difensore del Napoli Kalidou Koulibaly (Getty Images)

Le indagini hanno fatto il loro corso e pare sia stato identificato il protagonista degli insulti razzisti diretti a Kalidou Koulibaly terminata la gara del Franchi tra Fiorentina e Napoli. “Mi hanno chiamato Scimmia di m***a” la denuncia del difensore napoletano; insulto pesantissimo che aveva dato il via alle indagini da parte della Questura di Firenze.

Ebbene, gli uomini in divisa, come affermato da Sky Sport 24, avrebbero individuato l’autore degli epiteti; si tratterebbe di un ragazzo tra i 25 ed i 30 anni che sarà punito con il Daspo a vita. Decisive, all’identificazione, le immagini fornite dalla società viola, subito collaborativa con le autorità oltre che alla testimonianza degli steward presenti sugli spalti. Al momento, però, manca ancora la conferma da parte della Questura.

LEGGI ANCHE >>> Insulti a Koulibaly, multa o porte chiuse? Cosa rischia la Fiorentina

Insulti a Koulibaly, l’indagine della Procura Federale

Insulti Kalidou Koulibaly
Kalidou Koulibaly (Getty Images)

Indagine, sugli insulti nei confronti di Kalidou Koulibaly, anche da parte della Procura Federale. Gli ispettori presenti a bordo campo, infatti, hanno sentito nitidamente gli insulti piovuti nei confronti del calciatore senegalese ed interrogato proprio il centrale.

Negli ultimi giorni molti i calciatori che hanno preso posizione contro gli insulti razzisti negli stadi, una piaga da debellare il prima possibile nel calcio italiano.

La Lega di Serie A, dal canto suo, prosegue con la campagna “Keep Racism Out” proprio in collaborazione con i club della massima serie e l’UNAR. L’obiettivo è proprio adottare misure drastiche, stile Premier League come il divieto di accesso a tutti gli impianti ai protagonisti di questi episodi spregevoli.