Juan Jesus, l’occasione da sfruttare: il terzino si gioca il futuro

0
407

Juan Jesus ha una grande occasione contro il Legia Varsavia: il difensore brasiliano si gioca il futuro in maglia azzurra

Juan Jesus Napoli
Il difensore del Napoli Juan Jesus (screen Instagram)

Il Napoli che vince e domina in Italia ed in Serie A ha ora l’obbligo di raddrizzare la situazione anche in Europa, considerato come pesi oltremodo sulla classifica la sconfitta interna maturata contro lo Spartak Mosca nella seconda giornata. Un punto in due giornate sono un bottino magro per gli azzurri chiamati ora ad intraprendere un sentiero diverso, quello della svolta che possa regalare il prosieguo dell’avventura continentale anche oltre il girone.

Il Legia Varsavia arriva al Maradona da capolista del gruppo, ed è imperativo centrare il bottino pieno per continuare a sognare e lottare per il primo posto, fondamentale per evitare i sedicesimi, un turno in più nel prossimo febbraio che potrebbe pesare ulteriormente sulle gambe dei calciatori in un momento complesso dell’anno, con gli azzurri senza i calciatori africani.

Contro i polacchi sarà un banco di prova per la tenuta difensiva, considerato come il reparto sia in totale emergenza e con i calciatori contati. Malcuit infortunato e Mario Rui squalificato hanno ridotto al minimo le scelte per Spalletti.

LEGGI ANCHE >>> Napoli, un’Europa da salvare: perché sbagliare sarebbe un delitto

Juan Jesus titolare? I terzini sono contati

Giovanni Di Lorenzo Juan Jesus
Il terzino del Napoli Giovanni Di Lorenzo (Getty Images)

Ghoulam non è ancora pronto; già in panchina da due gare ormai, l’algerino non ha ancora debuttato in questa stagione e, visti i suoi recenti infortuni, non è certo il caso di affrettare i tempi, spedendolo subito in campo da titolare.

Scelte, quindi, quasi obbligate, perché Di Lorenzo ed il giovane Zanoli sono gli unici superstiti di ruolo, oltre ovviamente a Juan Jesus, il jolly arrivato nel mercato estivo. E proprio il brasiliano potrebbe finalmente debuttare dal 1′ dopo gli spezzoni di gara in cui è stato utilizzato fin qui, ultimo proprio contro il Torino.

Una grande chance per l’ex Roma che finalmente può mettere in mostra le sue qualità e mettere a tacere le malelingue al suo sbarco in azzurro. Juan Jesus potrà risultare determinante tra gennaio e febbraio del 2022, quando gli azzurri perderanno Koulibaly per la Coppa d’Africa; contro i polacchi sarà una grande occasione, un banco di prova per dimostrare come il Napoli possa contare anche su di lui.