Infortunio Osimhen, Spalletti indica la data del rientro e spiazza tutti

0
791

Victor Osimhen fermo ai box per l’infortunio al polpaccio: Spalletti indica la data del suo rientro e spiazza tutti.

Victor Osimhen
Victor Osimhen (GettyImages)

Come un fulmine a ciel sereno, l’infortunio di Osimhen si è abbattuto sul Napoli. L’attaccante nigeriano ha rimediato una contrattura al polpaccio, precisamente al gastrocnemio destro. Victor ha saltato l’impegno contro la Salernitana e la sua mancanza un po’ si è fatta sentire. Salterà senza ombra di dubbio anche la prossima partita di Europa League, in trasferta a Varsavia contro il Legia. Sarà ancora staffetta tra Mertens e Petagna, con il secondo favorito ad una maglia da titolare.

Per rivedere Osimhen, invece, sembra che non bisogni aspettare molto. Nella conferenza stampa post derby, Luciano Spalletti ha comunicato la data del rientro del numero 9 azzurro, spiazzando giornalisti in sala e tifosi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Koulibaly espulso, guai per il Napoli: il Verona ha un primato da paura

Osimhen, Spalletti sull’infortunio: “Può rientrare prima”

Osimhen e Spalletti
Osimhen e Spalletti (GettyImages)

Per risolvere una contrattura al polpaccio ci vogliono 7-10 giorni. Teoricamente, sarebbe un rischio mandarlo in campo in Napoli-Verona, in programma domenica 7 novembre. Tuttavia, Luciano Spalletti è molto ottimista.

In conferenza stampa, al termine di Salernitana-Napoli, l’allenatore azzurro ha comunicato le condizioni di Osimhen e i tempi di recupero dall’infortunio: “I nostri medici sono ottimisti, sono i migliori. Non è detto che Victor salti due partite. Lo staff tenterà di recuperarlo per la gara contro il Verona: per domenica può farcela“.

Dunque, Spalletti tenta il recupero in extremis del suo bomber. Il Verona sarà un osso duro da battere, soprattutto visto e considerato l’assenza pesante di Kalidou Koulibaly, espulso nel derby. Osimhen rifiaterà contro il Legia e non sarà rischiato neanche se dovesse esserci un recupero lampo. Contro l’Hellas, però, nel caso in cui stesse bene, l’attaccante potrebbe ripartire addirittura titolare. Subito dopo la sfida contro i gialloblu ci sarà la sosta per gli impegni in nazionale, con Osimhen che andrà in Nigeria per le qualificazioni ai Mondiali 2022.