Napoli, il punto sugli infortunati: tegola Koulibaly, le condizioni di Insigne e Fabian Ruiz

0
483

Il Napoli esce con le ossa rotte dal Mapei Stadium, dove ha perso per infortunio Insigne, Koulibaly e Fabian Ruiz oltre ad aver subito la rimonta

Fabian Ruiz
Fabian Ruiz, gol e infortunio (La Presse)

Come se non bastasse il pareggio col Sassuolo e le contemporanee vittorie di Milan, Inter e Atalanta, il Napoli fa i conti con un’autentica ecatombe dopo la partita del Mapei. E visto che la prossima sfida è proprio contro l’Atalanta la conta degli indisponibili preoccupa doppiamente Spalletti, che pure non siederà in panchina vista la squalifica per 2 turni dopo l’espulsione di Reggio Emilia. Ad Anguissa e Osimhen, già infortunati da un po’, ora si aggiungono anche Koulibaly e Fabiàn Ruiz, che dovranno star fuori per diverse settimane. Impietoso il report dall’infermeria a Castel Volturno, dove lo stesso Anguissa prosegue con terapie e allenamento personalizzato. Nulla di grave per Lorenzo Insigne, che ha riportato solo una contrattura al soleo sinistro, decisamente più serio il problema di Kalidou Koulibaly: distrazione di secondo grado al bicipite femorale sinistro, con prospettiva di rientro direttamente a gennaio prossimo, quando peraltro dovrebbe andar via per la Coppa D’Africa. Problema da valutare anche per Fabiàn. Lo spagnolo ha un risentimento muscolare, una tendinopatia adduttoria. Probabile la sua assenza contro l’Atalanta, anche se il Napoli specifica che lo spagnolo sarà rivalutato prima del match con i nerazzurri bergamaschi.

Napoli-Atalanta, le probabili formazioni:

Mertens, attaccante del Napoli
Mertens, attaccante del Napoli (LaPresse)

Ecco come potrebbero scendere in campo le due squadre per Napoli-Atalanta, match in programma sabato 4 dicembre alle ore 20.45:

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui; Demme, Lobotka; Lozano, Zielinski, Elmas; Mertens. All. Spalletti.

ATALANTA (3-4-2-1): Musso; Toloi, Demiral, Palomino; Zappacosta, de Roon, Freuler, Maehle; Ilicic, Pasalic; Zapata. All. Gasperini.