Spalletti insegue il “paradiso”: la richiesta del mister ai suoi calciatori

0
728

Periodo difficilissimo per il Napoli di Spalletti: il mister insegue il “paradiso” e ha una richiesta importante ai suoi calciatori. 

Luciano Spalletti
Luciano Spalletti (LaPresse)

Primi in classifica, ancora in corsa per un posto al prossimo turno di Europa League, ma quanti problemi. Il Napoli si ritrova a dover competere da qui fino ad inizio 2022 senza la spina dorsale, senza i titolarissimi africani che hanno fatto la differenza in 15 giornate di campionato. Koulibaly, Anguissa e Osimhen sono fermi ai box per infortunio. Bisogna aggiungere anche le condizioni precarie di Fabian e Insigne, usciti malconci dal match contro il Sassuolo e ora in attesa di sapere se possono essere convocati o meno per la sfida contro l’Atalanta.

E’ un momento difficile per il Napoli che si sta giocando una fetta importante della propria stagione e lo dovrà fare senza i titolarissimi. Ma sono queste le sfide che fanno crescere i giocatori. E sono queste le sfide che piacciono a Spalletti, proprio come ribadito qualche giorno fa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli, è la tua arma in più: Spalletti può dormire sonni tranquilli

Spalletti, le difficoltà e il paradiso: Napoli deve superare la prova

Spalletti sbuffa in panchina
Spalletti sbuffa in panchina (LaPresse)

L’allenatore partenopeo non si fa abbattere da questo momento di sfortuna nera. Sembra che una nuvola di Fantozzi accompagni la squadra azzurra e non abbia intenzione di lasciarla andare tranquilla verso la propria strada. Tanti, troppi infortuni da inizio stagione, quasi mai il tecnico ha potuto contare sulla disponibilità totale dell’intero gruppo. Ed è un peccato visto il rendimento ottenuto finora e le potenzialità di ciascun calciatore della rosa.

Per affrontare questo momento di crisi, intesa soprattutto per l’assenza dei leader dello spogliatoio, Luciano Spalletti ha una richiesta per i suoi calciatori, già fatta prima di Spartak-Napoli: “Mi basta vedere gli occhi dei giocatori quando entrano nello spogliatoio. Ci sono dei momenti dove serve sobbarcarsi un qualcosa anche dei compagni – Poi ha commentato – Il paradiso è sempre nascosto dietro le difficoltà, non ci arrivi facilmente. Quando ci sono questi momenti non abbassiamo la testa, ma andiamo a guardarli negli occhi“.

Dopo circa 10 giorni da queste parole, il Napoli si ritrova ad affrontare una delle migliori formazioni della Serie A senza alcuni dei titolari. Spalletti chiede ai suoi calciatori di guardarsi negli occhi, affrontare a testa alta le difficoltà e combattere fino all’ultimo minuto. Si sapeva che non sarebbe stato facile lottare per lo scudetto: ora gli azzurri devono superare la prova.