Napoli, la coperta è corta: i nomi su cui puntare a gennaio

0
508

In casa Napoli la coperta è diventata corta dopo i recenti infortuni: il mercato di gennaio è prossimo, i nomi su cui puntare

Cristiano giuntoli Napoli pensieroso
Il ds del Napoli Cristiano Giuntoli (LaPresse)

Il Napoli è falcidiato dagli infortuni. La squadra azzurra, in un colpo solo, ne ha persi altri tre e sono cinque ora gli indisponibili per Luciano Spalletti, peraltro tutti titolari, anzi, pedine fondamentali nello scacchiere tattico del tecnico.

Contro l’Atalanta sarà vera e propria emergenza, con il tecnico che spera di recuperare almeno Fabian Ruiz ed Insigne, anche solo per avere qualche alternativa in più in un vero e proprio big match contro una delle formazioni più in forma del campionato.

Calciatori contati di fatto per l’allenatore, con una vera e propria emergenza tra difesa e centrocampo che non permette troppi voli pindarici né invenzioni tattiche. Scelte obbligate ed alternative pressocché azzerate, nella speranza di poter almeno recuperare in extremis il capitano oppure Fabian Ruiz, entrambi in dubbio e sul quale sarà presa una decisione solo nelle ore antecedenti alla gara.

LEGGI ANCHE >>> Spalletti insegue il “paradiso”: la richiesta del mister ai suoi calciatori

Napoli, acquisti anticipati già a gennaio?

Reinildo Mandava in azione
Il terzino del Lille Reinildo Mandava (LaPresse)

Una situazione, questa, che non può non autorizzare a pensare al mercato, soprattutto per quanto riguarda la difesa dei partenopei. L’assenza di Koulibaly, nella zona centrale, va a sommarsi a quella di Manolas, out a Reggio Emilia per una gastroenterite. Il greco potrebbe essere disponibile solo per la panchina, con Rrahmani e Juan Jesus unici superstiti e costretti agli straordinari.

Potrebbe in teoria giocare centrale Di Lorenzo, ma il terzino non può abbandonare la sua zona di competenza, perché Malcuit non convince appieno e Zanoli è ancora positivo. E di certo la situazione a sinistra non è più rosea; Ghoulam non ha il ritmo partita e la sua tenuta va ancora verificata ed il solo Mario Rui sta tirando la carretta da inizio campionato.

E’ chiaro che in queste condizioni potrebbe essere perfino complicato proseguire la stagione; da qui la quasi necessità di intervenire sul mercato già a gennaio. Non è un mistero come il ds Giuntoli stia lavorando sul terzino ed abbia già una sorta di intesa con Mandava del Lille, acquistabile a parametro zero perché in scadenza. Possibile, però, che il club decida di anticipare l’operazione già a gennaio, con u piccolo indennizzo al Lille, i cui rapporti sono ottimi dopo l’affare Osimhen.

Stessa situazione di mandava è quella relativa a Mazraoui, terzino destro dell’Ajax da tempo sul taccuino del ds Giuntoli, ma si scandaglia anche il mercato relativo ai centrali se Manolas dovesse andare via già nella sessione invernale.