Coppa d’Africa, cosa faranno Koulibaly e Osimhen: la mossa del Napoli

0
579

Coppa d’Africa, il Napoli è alle prese con i nodi Koulibaly e Osimhen: sono infortunati, ma dovrebbero partire lo stesso. La mossa del club

koulibaly
Kalidou Koulibaly (LaPresse)

Con campionato fermo e mercato ancora ai blocchi di partenza, a tenere banco in questi giorni c’è anche l’ormai imminente Coppa D’Africa. Un problema per tante società europee, tanto che l’ECA ha anche provato a far rinviare la competizione. A maggior ragione per il Napoli che dovrà pagare una tassa di ben 4 calciatori – Osimhen, Koulibaly, Ounas e Anguissa – e sta provando almeno a limitare i danni. Si prova a trattenere anche Koulibaly con parere negativo del medico sociale, ma sembra improbabile riuscire a trattenerlo. Per Osimhen invece è braccio di ferro con la Nigeria: potrebbe giocare solo dalle semifinali in poi, il Napoli cerca di far valere il referto di fine novembre ma il calciatore vorrebbe partire e quindi potrebbe salutare anche lui.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – Insigne trova l’America: l’offerta dalla MLS è spaventosa

Calciomercato Napoli, il punto sulla situazione

Vecino esultanza
Vecino esulta dopo un gol (LaPresse)

Per Juve-Napoli sarà emergenza e difficilmente arriverà subito un aiuto dal mercato: Reinildo del Lille è in pole per il ruolo di terzino, per il centrale difensivo i nomi principali sono sempre Lucumì, Uduokhai, Szalai e Gatti del Frosinone ma il tempo stringe e difficilmente chi arriverà potrà essere a disposizione per la sfida di Torino. Parlando di calciomercato, occhio anche alla situazione Matias Vecino, che al termine del match tra Inter e Torino ha avuto un diverbio con il compagno di squadra Ivan Perisic. Il centrocampista uruguagio, poco utilizzato da Simone Inzaghi in questa prima parte di stagione, è apparso svogliato in campo, motivo per cui è stato ripreso dal compagno. Spalletti lo ha sempre apprezzato, e non si esclude che a gennaio potrebbe arrivare un nuovo tentativo da parte di Giuntoli per accontentare il tecnico di Certaldo.