Insigne addio, Spalletti ha trovato la soluzione: la mossa del tecnico

0
274

Lorenzo Insigne al passo d’addio, da luglio giocherà con i Toronto: Spalletti ha trovato la soluzione per sostituirlo

Lorenzo Insigne saluta
Il capitano del Napoli Lorenzo Insigne (LaPresse)

Lorenzo Insigne sta vivendo gli ultimi mesi in maglia azzurra. Ormai non ci sono più dubbi, anche perché lo stesso attaccante ha annunciato il suo futuro ed il trasferimento al Toronto a partire dal prossimo 1 luglio.

Il capitano ha già salutato i suoi nuovi tifosi dando l’appuntamento in estate ed in casa Napoli di fatto è già iniziato il dopo Insigne. Tanti i nomi già accostati agli azzurri, l’ultimo è Sinisterra, giovane talentuoso in forza al PSV Eindhoven, il club dal quale è stato prelevato Dries Mertens durante l’era Benitez.

Insigne, nei suoi ultimi mesi napoletani, certamente darà il massimo impegno per la squadra e per portarla il più in alto possibile, anche se dovrà recuperare dall’infortunio patito ieri. Il capitano è uscito vistosamente zoppicante alla mezz’ora, lasciando il campo a Matteo Politano, partito inizialmente dalla panchina.

LEGGI ANCHE >>> Spalletti torna sull’addio di Insigne: “Lo farà, ne sono convinto”

Insigne a Toronto, Elmas il sostituto del capitano?

Eljif Elmas in azione
Il centrocampista del Napoli Eljif Elmas (LaPresse)

Una sostituzione obbligata che ha “costretto” Spalletti anche ad un cambio tattico o, perlomeno, di posizioni. Eljif Elmas, schierato inizialmente a destra, si è infatti spostato sull’out mancino, giocando sulla stessa fascia di Ghoulam, con Politano a destra, nella sua porzione di competenza.

Il macedone ha offerto una prova davvero positiva; movimenti simili a quelli del capitano, uniti a velocità e cambio di passo quando necessari. Non un clone di Insigne, è bene specificarlo, eppure il numero 7 non ha certo demeritato, dimostrando di essere padrone del ruolo, peraltro già svolto in nazionale.

Spalletti, di fatto, ha già accelerato il processo di rinnovamento, sotto gli occhi attenti del presidente De Laurentiis seduto in tribuna. Una sorta di passaggio di consegne, con il tecnico che non si è perso d’animo individuando una soluzione interna nell’attesa che, magari, il mercato estivo possa regalargli qualche colpo.