Bologna-Napoli si avvicina: Mihajlović e Spalletti si sfidano per ripartire

0
530

Spalletti e Mihajlović si sfideranno nel prossimo Bologna-Napoli fissata alle 18:30 di lunedì. La partita, precedentemente fissata per domenica, è stata riprogrammata a causa di una concatenazioni di eventi dovuta ai provvedimenti delle ASL, e rappresenta un importante punto di svolta per entrambi i tecnici.

Spalletti durante Napoli-Fiorentina, Coppa Italia
Luciano Spalletti nell’ultima sconfitta casalinga contro la Fiorentina (LaPresse)

In Bologna-Napoli si fronteggiano due squadre non in ottima forma ed alla ricerca di punti per ripartire dopo un periodo complicato. La compagine azzurra è stata recentemente demolita per 5-2 in Coppa Italia dalla formazione guidata da Vincenzo Italiano, mentre i rossoblù hanno subito una brutta sconfitta a Cagliari per 2-1.

Leggi anche >>> Osimhen termina la stagione mascherato?

Spalletti contro Mihajlović : vincere per ripartire da Bologna-Napoli

Mihajlović nella sconfitta in trasferta contro il Cagliari
Mihajlović, il prossimo avversario degli azzurri in Bologna-Napoli (LaPresse)

La squadra guidata da Mihajlović ha trovato il successo una sola volte nelle ultime 5 partite, mettendo a segno 7 reti e subendone 9. Anche nel corso di questa stagione il Bologna ha dimostrato grande incostanza di rendimento e risultati, ed accoglierà i partenopei senza Orsolini (recentemente in forma, con 3 reti nelle ultime 3 giocate) ma con diversi rientri, non ancora fisicamente pronti per giocare 90′. Tra questi spicca il giovane Hickey, il terzino (ed esterno) sinistro scozzese che sta attirando tanti sguardi su di sé in questa stagione. E’ infatti il terzo calciatore per reti della squadra (già quota 4) e rappresenta indubbiamente il futuro di una nazione molto prolifica nel ruolo (occupato al momento da Robertson e Tierney).

Qualche rientro (Osimhen e Zielinski) e qualche assenza anche per Luciano Spalletti, che dovrà rinunciare ad Ospina tra i pali, in seguito al recente infortunio. Sarà fondamentale per il gruppo affrontare l’impegno con la giusta concentrazione, fin dalle prime battute. Il Bologna è un avversario ampiamente alla portata, e con la Salernitana come prossimo impegno il Napoli può e deve ritrovare la continuità avuta solo nei primi mesi.