Il Napoli pesca dall’Empoli dei miracoli: c’è l’ok di Spalletti

0
684

L’Empoli di Andreazzoli sta ricevendo apprezzamenti in tutta Italia: il Napoli è pronto a ‘scippare’ uno dei gioielli più in vista.

Bajrami Empoli Napoli
Nedim Bajrami esulta dopo il goal all’Inter in Coppa Italia (LaPresse)

I pronostici di inizio stagione lo davano tra le rivelazioni più probabili della Serie A e, col senno di poi, possiamo dire che queste considerazioni non erano sbagliate: Nedim Bajrami è certamente l’uomo in più dell’Empoli di Andreazzoli che, oltre a meravigliare in campionato, ha sfiorato anche l’impresa in Coppa Italia facendo provare un grande spavento all’Inter, salvata soltanto in extremis da una prodezza di Ranocchia.

Il trequartista albanese ha timbrato il cartellino con la rete del momentaneo 1-1, l’ottava in stagione che ha visto mietere anche altre vittime eccellenti come Milan e Lazio: impossibile restare indifferenti dinnanzi a questi numeri, nemmeno per il Napoli che, secondo ‘La Gazzetta dello Sport’, è in corsa per lanciare l’assalto al giocatore, legato all’Empoli da un contratto valido fino al 30 giugno 2024. Proprio la scadenza a lungo termine permette alla squadra toscana di poter resistere ad eventuali offerte in questa sessione di calciomercato, con il chiaro intento di concludere la stagione senza stravolgere una rosa che sta facendo benissimo e che ha già praticamente ipotecato la salvezza.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coppa Italia indigesta per il Napoli: c’è un dato che fa riflettere

Corsa a Bajrami, il Napoli c’è: ma occhio alla folta concorrenza che tenta l’Empoli

Bajrami Empoli Napoli
L’esultanza di Bajrami dopo la rete all’Inter (LaPresse)

Se il Napoli vorrà davvero puntare su Bajrami per la prossima stagione, allora dovrà fare i conti con gli altri club che hanno messo gli occhi sul talento dell’Empoli: il Sassuolo ha da tempo mostrato grande interesse, ma guai a non considerare l’Inter e la Lazio, con gli uomini di mercato biancocelesti che si sarebbero già mossi chiedendo informazioni per capire la fattibilità dell’affare. Insomma, per mettere le mani su un giocatore piuttosto gradito a Spalletti e considerato ideale per raccogliere l’eredità tecnica di Insigne, ci sarà da lottare.