Napoli, Spalletti è pronto a farlo: una garanzia per gli azzurri

0
554

Il Napoli sta preparando la gara contro la Salernitana, seppur a forte rischio: Spalletti ha ormai deciso

La gara contro la Salernitana è sempre più vicina; il derby è in programma domenica alle 15 e gli azzurri stanno lavorando per trovarsi al meglio all’appuntamento contro i granata. Al momento la gara è a forte rischio, visti i nove positivi in casa granata; ad oggi, di fatto, non si giocherebbe.

Luciano Spalletti
Il tecnico del Napoli Luciano Spalletti (LaPresse)

Ciò nonostante, i partenopei, in caso si scendesse in campo, sono pronti a giocare e conquistare i tre punti, necessari per non perdere il passo contro l’Inter. La possibile novità in vista del derby di domenica su cui sta lavorando Luciano Spalletti al centro sportivo di Castel Volturno è Victor Osimhen titolare contro la Salernitana.

L’attaccante lunedì contro il Bologna è tornato in campo dopo due mesi dal terribile infortunio al volto subìto contro l’Inter ed è apparso in discrete condizioni. Osimhen ha rinunciato alla Coppa d’Africa con la Nigeria per mettersi a disposizione del Napoli il prima possibile e, smaltito anche il Covid, vuole ora recuperare il terreno perso.

Napoli, l’importanza di Osimhen in campo

Victor Osimhen in azione
Victor Osimhen, attaccante del Napoli (LaPresse)

D’altronde gli azzurri hanno bisogno eccome del loro attaccante. Contro il Bologna ha sfiorato il gol ed è pronto a timbrare il cartellino già contro la Salernitana, in una gara da non sbagliare per il Napoli.

Spalletti ha sempre utilizzato il bomber quando disponibile, ed il suo apporto in termini di reti è stato davvero importante. In stagione ha fin qui disputato 15 gare con nove gol all’attivo conditi anche da due assist; numeri che evidenziano quanto la stella nigeriana sia fondamentale per il Napoli.

LEGGI ANCHE >>> Napoli-Salernitana a rischio? Qual è il criterio per rinviare il derby

La sua assenza ha pesato oltremodo nel terribile mese di dicembre ed il suo ritorno servirà anche a dare un impulso all’attacco azzurro, apparso anemico nelle ultime gare disputate. Osimhen dovrà ora caricarsi sulle spalle il peso della squadra, impegnata a recuperare terreno dall’Inter capolista. Anche e soprattutto dai suoi piedi passerà il sogno chiamato scudetto.