Napoli, Spalletti ha un’arma a disposizione: sono proprio loro

0
532

In casa Napoli Luciano Spalletti può contare su una super arma a disposizione: sono proprio loro la risorsa del tecnico

Il poker alla Salernitana ha segnato un altro piccolo record in casa Napoli. I partenopei, per la quarta volta in questo campionato, hanno segnato almeno quattro gol in una gara; un traguardo che nessun’altra squadra ha eguagliato in questo torneo.

Napoli Luciano Spalletti sorride
Luciano Spalletti, tecnico del Napoli (LaPresse)

Gli azzurri hanno imposto il loro dominio contro i granata, ridotti all’osso per gli indisponibili, continuando, così, nella marcia quasi netta di questo inizio di 2022. Spalletti ha ormai recuperato tutti gli indisponibili e presto avrà anche Koulibaly ed Anguissa, reduci dalla Coppa d’Africa per dare l’assalto al Barcellona in Europa League ed al campionato.

La Serie A è infatti più viva che mai, considerati i quattro punti dall’Inter capolista, anche se i nerazzurri hanno una gara da recuperare e sembra non sbaglino un colpo. Sarà, però, un torneo dove presumibilmente si lotterà fino all’ultimo punto, e Luciano Spalletti ha un’arma a sua disposizione.

Napoli cooperativa del gol: il collettivo l’arma di Spalletti

Dries Mertens esulta
Il bomber del Napoli Dries Mertens (LaPresse)

L’arma a disposizione di Luciano Spalletti è il collettivo. Le statistiche premiano gli azzurri che al momento vantano il quinto miglior attacco dell’intero campionato, insieme al Verona.

Non c’è un bomber vero e proprio, sebbene Osimhen e Mertens siano le punte di diamante di questa squadra, perché il Napoli è una sorta di cooperativa del gol. Ieri l’ultimo ad andare in rete è stato Juan Jesus, al primo gol con i partenopei. Buona la terza verrebbe da dire nei confronti del brasiliano, dopo le marcature annullate contro Empoli e Sampdoria.

Il difensore è solo l’ultimo di una lunga lista di calciatori andati in rete dall’inizio del campionato. Sono ben 13 gli atleti di movimento in rete in campionato, per una speciale classifica guidata da Dries Mertens, il capocannoniere della squadra con sette gol.

Alle spalle di “Ciro” un poker a quota cinque; si tratta di Osimhen, Insigne, Zielinski e Fabian Ruiz, tutti con un gol in più di Lozano, che sta viaggiando a corrente alternata in questa stagione. A quota 3 il difensore bomber, Amir Rrahmani, che a Napoli sta scoprendo una nuova versione di sé considerato come nelle precedenti 50 partite disputate in A avesse segnato solo una volta.

LEGGI ANCHE >>> La mossa di Spalletti sta cambiando il Napoli: tutti i palloni passano dai suoi piedi

Il partner di reparto Koulibaly, ora in Camerun a disputare la Coppa d’Africa, è a quota due, come Elmas e Petagna, ma l’attaccante triestino ha regalato ben quattro punti agli azzurri. Solo una rete, invece, per Juan Jesus, Di Lorenzo e Politano, con quest’ultimo chiamato a dare un contributo maggiore in fase realizzativa.