Napoli, un altro premio per lui: è l’uomo in più degli azzurri

0
896

In casa Napoli è lui l’uomo in più degli azzurri: un altro premio per lui a due giorni dalla sfida al vertice contro il Milan

Il Napoli lavora al centro sportivo di Castelvolturno in vista della sfida al vertice in programma domenica. Al Maradona, giusto per rivivere le sfide a cavallo tra gli anni ’80 e ’90, arriva il Milan in un match che può anche valere un pezzo di scudetto.

Esultanza Napoli
Esultanza dei calciatori del Napoli (LaPresse)

In casa azzurra, dopo la vittoria contro la Lazio arrivata all’ultimo minuto utile, il morale è altissimo; i calciatori ci credono e con loro tutto l’ambiente, come si evince anche dal sold out del Maradona, con le curve che ritorneranno ad intonare cori e canti. Insomma, davvero la migliore delle notizie per gli azzurri che avranno bisogno anche e soprattutto del loro pubblico per una nuova impresa.

I partenopei, nella gara di domenica, potranno contare certamente su quello che è il vero uomo in più, almeno in questa stagione. Stiamo parlando di Luciano Spalletti. il tecnico arrivato nel luglio scorso ha letteralmente trasformato la squadra, regalandole certezze e gioco, smarriti negli ultimi anni.

Spalletti “allenatore del mese” di febbraio

Luciano Spalletti sorride
Il tecnico del Napoli Luciano Spalletti (LaPresse)

Gli azzurri giocano un calcio offensivo e piacevole e la mano del tecnico si vede eccome. Non è un caso, d’altronde, come De Laurentiis l’abbia definito “il miglior allenatore mai avuto“. L’idillio tra i due è totale, anche per la capacità dell’uomo di Certaldo di rilanciare elementi ai margini nella scorsa gestione; su tutti Rrahmani e Lobotka, ormai due pilastri della squadra, ma anche Ounas, tornato dal prestito al Crotone e sempre più importante.

L’allenatore, anche in conferenza stampa, usa parole misurate e sempre volte a caricare l’ambiente, ed il riconoscimento per il lavoro svolto fin qui arriva anche dalla Lega Calcio. Per il mese di febbraio, infatti, è stato eletto “allenatore del mese“, premio già ricevuto nello scorso settembre.

E Spalletti è il primo allenatore – ed unico naturalmente – ad aver vinto il premio in questa stagione e lo riceverà al Maradona prima della gara contro il Milan. L’ennesimo riconoscimento di un tecnico al lavoro per realizzare il “sogno nel cuore“.