Spalletti, il messaggio alla squadra: la rivoluzione del tecnico

0
787

Luciano Spalletti, il messaggio alla squadra: il tecnico del Napoli ha dato il via alla sua rivoluzione

Luciano Spalletti sorride
Luciano Spalletti, tecnico del Napoli (LaPresse)

Bisogna dimostrare di avere anche un corpo, disponibili anche ad uno scontro fisico“. L’ha detto, l’ha fatto. Luciano Spalletti alla vigilia di Verona-Napoli aveva predetto bene cosa sarebbe accaduto al Bentegodi.

Una gara fisica, che il Napoli ha vinto grazie a due splendide giocate di Politano e Di Lorenzo finalizzate alla grande da Victor Osimhen, ma che ha vinto soprattutto lì dove il Verona avrebbe dovuto far più male agli azzurri. Scontri fisici, duelli, duelli aerei, contrasti.

Un Napoli mai così coriaceo, mai così determinato a dimostrare che per lo scudetto c’è ancora, e non molla di un centimetro. “Devo fare i complimenti ai miei ragazzi“, ha detto a fine gara. Complimenti più che meritati, non c’è che dire, ma i complimenti vanno anche a lui. Spalletti ha avuto coraggio e lungimiranza, ha cambiato modulo e ha sacrificato due degli elementi fondamentali della sua squadra.

Napoli, la classifica autorizza a sognare

Piotr Zielinski in azione
Il centrocampista del Napoli Zielinski (LaPresse)

Zielinski ed Insigne non sono al meglio in questo periodo e in certi casi è giusto che rifiatino anche loro. Un messaggio forte e chiaro a tutta la squadra: se si vuole inseguire un sogno bisogna essere tutti al top e gioca chi dimostra di esserlo, senza se e senza ma.

Mi aspetto che questa reazione che hanno avuto oggi ce l’abbiamo sempre“, ha detto il mister nella conferenza stampa pre-partita. E ora può essere e deve essere proprio così. Duttile, fisico e senza sconti per nessuno: per l’ultimo strappo serve un Napoli così, e Spalletti ha già iniziato la sua rivoluzione.

La classifica, d’altronde, autorizza a sognare ed impone anche di non perde nemmeno più un unto per strada in questo rush finale che si concluderà solo nel mese di maggio.