Atalanta, il calo è evidente: cosa succede ai nerazzurri nei big match

0
838

Il calo dell’Atalanta rispetto alla scorsa stagione è evidente: qual è il rendimento dei nerazzurri contro le big di Serie A.

Gian Piero Gasperini, allenatore del club bergamasco
Gian Piero Gasperini, allenatore del club bergamasco (LaPresse)

Dopo la sosta per gli impegni delle Nazionali, il Napoli scenderà in campo contro l’Atalanta e andrà a giocare al Gewiss Stadium. La formazione azzurra ha una serie di infortunati e calciatori squalificati che non potranno scendere in campo, ma potrà vantare ugualmente di una squadra competitiva.

Certamente mancheranno Rrahmani e Osimhen, capi saldi della rosa di Spalletti. Tuttavia, queste due assenze non dovranno essere una giustificazione: il Napoli non può fallire l’appuntamento contro l’Atalanta se vuole continuare a lottare per lo scudetto.

Inoltre, i ragazzi di Gasperini stanno soffrendo notevolmente in casa: l’andamento al Gewiss Stadium è tremendo, quasi da zona retrocessione. E nei big match sorge un problema.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Anche Di Lorenzo è “umano”: spezzato un record importante

Atalanta, il rendimento in casa e nei big match

Il rendimento dell'Atalanta (LaPresse)
Il rendimento dell’Atalanta contro le big (LaPresse)

Il prossimo avversario della formazione partenopea ha conquistato solo 4 vittorie tra le mura del proprio stadio. Sassuolo, Spezia, Venezia e Sampdoria: sono queste in ordine le vittime dell’Atalanta al Gewiss Stadium. Poi completano il quadro interno 6 pareggi e 4 sconfitte, di cui due nei big match.

Infatti, contro Milan e Roma, i nerazzurri sono caduti a Bergamo, fallendo due partite importanti. In realtà, l’andamento contro le prime quattro in classifica e i giallorossi (sesti e a pari punti con l’Atalanta) non è affatto incoraggiante. Nelle due sfide contro l’Inter, nonostante l’alta intensità, la squadra di Gasperini non è andata oltre il pareggio; contro i rossoneri hanno perso 2-3; nel doppio confronto con la Juve è arrivata una vittoria fuoricasa ed un pareggio al Gewiss Stadium; infine, due sconfitte con la Roma ed il successo al Maradona contro gli azzurri.

Il calo rispetto allo scorso anno è evidente, soprattutto per il rendimento di fronte al proprio pubblico. Non è un caso che l’Atalanta abbia conquistato ben 10 successi fuori casa: proprio lo stesso numero del Napoli.