FIFA, stretta sui prestiti: cosa cambierà da questo momento

0
236

La Fifa rivede in maniera radicale le regole sui prestiti: cambiano molte cose e la situazione riguarda anche il Napoli: le novità in arrivo

La Fifa cambia radicalmente i regolamenti sui prestiti, e le novità riguarderanno anche il Napoli. Si tratta di una vera e propria “stretta”, con la finalità di utilizzare questo strumento soltanto quando realmente necessario. L’obiettivo è evitare che si possano dare troppi giocatori in prestito, creando di fatto delle pseudo “succursali” con i club che beneficiano di questi trasferimenti temporanei.

FIFA, stretta sui prestiti: cosa cambierà da questo momento
FIFA, stretta sui prestiti: cosa cambierà da questo momento (Ansa)

E soprattutto, l’ente massima del calcio mondiale, vuole che si eviti che col prestito si crei una sorta di “parcheggio” di giocatori fuori dai piani, che può durare anche svariati stagioni. Insomma, se vanno bene (ad esempio) 5-6 calciatori comprati o venduti, lo stesso numero deve riguardare i prestiti: e se possibile inferiore. In certi casi ci sono società che hanno anche 15 o 20 giocatori in prestito sparsi per il mondo. Elementi che non potranno mai tornare indietro (ci sono le limitazioni ai numeri di giocatori in rosa) e che sono destinati a nuovi prestiti, e così via. Ma vediamo nel dettaglio quali sono le novità previste dalla Fifa.

  • Un prestito dovrà durare almeno da una finestra di mercato alla successiva e, soprattutto, non potrà durare più di un anno
  • Sarà necessario un obbligo di accordo scritto che definisce i termini del prestito, in particolare durata e condizioni finanziarie
  • Ci sarà il divieto assoluto prestare a un terzo club un giocatore già in prestito
  • Saranno introdotti dei tetti al numero dei prestiti. Una società non potrà avere in rosa
    più di tre giocatori in prestito dalla stessa società, né potrà prestare più di tre giocatori a una stessa società.
  • Fissato un Tetto massimo ai giocatori che un club potrà avere in prestito e che potrà cedere in prestito.
  • Questo tetto dalla stagione 2024-25 sarà di 6 prestiti in rosa e 6 giocatori prestati ad
    altri club e a cui si arriverà per gradi. Saranno 7 in prestito e 7 prestati nel 2023-24, otto e otto nella prossima stagione
Cristiano Giuntoli ds Napoli pensieroso
Il Ds del Napoli Cristiano Giuntoli (Foto LaPresse)

Napoli, la situazione dei prestiti

Va detto che queste nuove regole descritte non saranno valide per i calciatori che hanno 21 anni o meno, oppure che siano stati formati nel club che li cede in prestito.

E per quantor riguarda il Napoli? La situazione è queste: ci sono attualmente 15 giocatori prestati in giro per l’Europa. Il più famoso è Milik, che però sarà riscattato dal Marsiglia. Altri sono Folorunsho, che gioca nella Reggina in Serie B, fino agli altri giovani in cadetteria come Zerbin e Gaetano.