Pino Taglialatela ricorda Freddy Rincon: il post è davvero struggente

0
268

Pino Taglialatela ha omaggiato la scomparsa del suo ex compagno di squadra Freddy Rincon attraverso uno splendido post pubblicato sui social.

Il mondo del calcio piange la scomparsa di Freddy Rincon,ex stella del calcio colombiano e capitano della propria nazionale. L’ex centrocampista è morto a Cali, in Colombia, a seguito di un terribile incidente stradale.

Freddy Rincon
Freddy Rincon azione Instagram

Era stato ricoverato lunedì presso la clinica Imbanaco Grupo QuironSalud a causa di una violenta collisione tra un autobus e il furgone su cui era in viaggio. Purtroppo lo scontro è stato talmente brutale che non ha lasciato scampo al colombiano, morto nella giornata di mercoledì all’età di 55 anni. In Italia, abbiamo avuto la fortuna di vederlo giocare con la maglia del Napoli nella stagione 1994-1995, dove ha totalizzato 28 presenze realizzando 7 reti. Proprio un suo ex compagno di squadra, ai tempi del Napoli, ha voluto omaggiare la sua scomparsa tramite un bellissimo messaggio pubblicato sui social.

Pino Taglialatela, l’amicizia con Rincon e quella trasferta a Riga

I tifosi in Napoli-Fiorentina
I tifosi in Napoli-Fiorentina (LaPresse)

Taglialatela è cresciuto calcisticamente nel vivaio dell’Ischia Isolaverde ma è con la maglia del Napoli che trascorre il periodo migliore della sua carriera. L’ex portiere ha difeso la porta azzurra dalla stagione 1993-1999 totalizzando ben 174 presenze e ritagliandosi il nominativo di “Batman”. Nella stagione ’94-’95 stringe una forte amicizia con il centrocampista colombiano Rincon, al quale, oggi, dedica una bellissima lettera di addio. Queste le parole strazianti pubblicate nel post da Taglialatela:”Abbiamo passato un anno splendido insieme, hai avuto qualche problema ad ambientarti ma grazie al tuo splendido carattere sempre positivo e sorridente sei diventato uno di “famiglia” nel Napoli.È bastato poco per diventare amici, davvero poco, e lo siamo stati sempre. Voglio ricordare quella trasferta a Riga e il dopo gara in hotel a festeggiare il passaggio di turno con tutti in una stanza, tu entrasti con una parrucca bionda ridemmo fino all’alba tutti insieme e oggi tutti insieme piangiamo per darti l’ultimo saluto amico mio“.

Una stagione per entrare nel cuore di tutti

Incredibile come, in pochissimo tempo, Freddy Rincon sia riuscito a lasciare uno splendido ricordo di se tra i tifosi azzurri e gli ex compagni di squadra. A Napoli giocò soltanto nella stagione 1994-1995 ed inizialmente, come confermato dalle parole di Pino Taglialatela, ebbe dei problemi di ambientamento. Per lui fu molto difficile adattarsi ai nuovi ritmi di vita italiani e molto spesso ne risentiva agli allenamenti ma, quando scendeva in campo, si trasformava in un vero e proprio trascinatore.