Il Napoli ha un insostituibile: senza di lui, gli azzurri vanno a picco

0
179

Il Napoli esce, con ogni probabilità, dalla corsa scudetto. Il pareggio con la Roma ha messo in luce l’importanza di un giocatore diventato fondamentale.

Il Napoli getta via l’ennesima e, probabilmente, ultima occasione per sperare nel sogno scudetto mentre Inter e Milan allungano in classifica. Mourinho si conferma fatale per Spalletti che contro lo Special One non è mai riuscito ad ottenere una vittoria.

Luciano Spalletti
Luciano Spalletti si assume le colpe: l’analisi (LaPresse)

Emblematiche le lacrime di Insigne a fine partita, segno di enorme delusione da parte del capitano azzurro che ,nonostante il nono gol in campionato (8 dei quali realizzati su calcio di rigore), non è riuscito a guidare la squadra alla vittoria. Il pareggio con la Roma, inoltre, ha messo in luce un dato particolarmente interessante che riguarda un giocatore della rosa di Spalletti. Il centrocampista è diventato fondamentale per il tecnico azzurro e la sua assenza pesa enormemente sulle prestazioni della squadra.

Napoli, dopo l’uscita di Lobotka il blackout

Stanislav Lobotka in azione
Il centrocampista del Napoli Stanislav Lobotka (LaPresse)

Napoli e Roma giocano un tempo a testa spartendosi di fatto la posta in palio. Il pareggio, però, rappresenta per il Napoli la fine delle ambizioni maturate da qui a inizio stagione in quanto Inter e Milan, grazie alla precedenti vittorie, volano in testa alla classifica. I ragazzi di Spalletti perdono completamente il controllo del match subendo, nella ripresa, le numerose azioni offensive giallorosse concretizzate con il gol al 91′ di Elshaarawy. Il drastico calo del Napoli è avvenuto a seguito dell’uscita dal campo di Lobotka, sostituito per infortunio. Il centrocampista slovacco si è dovuto arrendere, ad inizio secondo tempo, per un problema di natura muscolare sostituito da Zielinski incapace di ricoprire al meglio l’assenza del compagno di squadra. Il centrocampista effettuerà gli esami strumentali per valutare l’entità dell’infortunio e definire con precisione i tempi di recupero.

L’insostituibile di Spalletti

L’infortunio contro la Roma rappresenta il 3 stop per Lobotka a causa di un problema muscolare. Nonostante ciò, in questa stagione, il centrocampista ha totalizzato 20 presenze in campionato, un record da quando veste la maglia del Napoli. Sotto la guida del tecnico Spalletti il centrocampista slovacco è un perno del centrocampo del Napoli e, complici anche le altalenanti prestazioni di Zielinski,  è diventato un insostituibile. Gli azzurri hanno ottenuto ben 12 vittorie con lo slovacco in campo, 10 di queste giocate da titolare mentre nelle restanti due è subentrato. Le ottime prestazione del giocatore hanno spinto il presidente De Laurentiis ad esercitare una clausola presente nel contratto che prevede un prolungamento fino al 2025 con stipendio aumentato a 2 milioni di euro a stagione.