Non solo Malcuit e Ghoulam: altro addio in difesa per il Napoli

0
211

Aria di cambiamento in difesa per il Napoli in vista della prossima stagione. Oltre a Ghoulam e Malcuit ci sarà un altro addio nel reparto arretrato.

Se in entrata il Napoli si è già assicurato Kvaratskhelia e Mathias Olivera, anche in uscita il club azzurro è al lavoro per sfoltire il proprio organico e migliorarlo poi con ulteriori innesti. Il reparto che più subirà dei cambiamenti sarà quello difensivo, con il Napoli che ha intenzione di cambiare completamente volto rispetto a quello attuale.

Faouzi Ghoulam partita
Il difensore del Napoli Faouzi Ghoulam (LaPresse)

Sono ormai certi gli addii a fine stagione di Malcuit e Ghoulam, con entrambi i giocatori che non rinnoveranno il proprio contratto con il Napoli e si accaseranno a zero altrove. Destino in bilico, invece, per Axel Tuanzebe con l’ex difensore del Manchester United che è più fuori che dentro al progetto azzurro ed ha trovato pochissimo spazio da quando è arrivato a Gennaio.

La decisione del Napoli

Tuanzebe Napoli partita
Il difensore del Napoli Axel Tuanzebe con i compagni (LaPresse)

Quando si parla di mercato tutto può cambiare dall’oggi al domani, ma ia decisione del Napoli allo stato attuale delle cose è quella di non riscattare Tuanzebe dal Manchester United. Il giocatore inglese di origini congolesi non ha mai dato le giuste garanzie ed è stato più spesso fuori che dentro al campo.

A complicare l’avventura di Tuanzebe al Napoli ci si sono messi poi i problemi fisici, con il difensore che ha dovuto fare i conti con la lombalgia che lo ha tenuto fuori per un bel po’. Un vero e proprio oggetto misterioso, con Tuanzebe che da quando è arrivato al Napoli ha giocato solo 2 partite, una di campionato ed una di Coppa Italia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Rrahmani-Juan Jesus, numeri impressionanti per la strana coppia: le statistiche

Con la squalifica di Koulibaly e con l’infortunio di Juan Jesus, Tuanzebe dovrebbe rivedersi in campo contro l’Empoli, ma è difficile che una partita cambi il suo destino. Per riscattarlo dal Manchester United, il Napoli dovrebbe sborsare 20 milioni di euro, cifra che il club azzurro non ha intenzione di versare. A fine stagione, dunque, sarà addio con i tifosi del Napoli che difficilmente si ricorderanno in futuro di lui.