Empoli-Napoli, esplode la rabbia sui social: i tifosi ne salvano uno

0
203

Empoli-Napoli termina con una clamorosa rimonta da parte dei padroni di casa. Incontenibile la rabbia dei tifosi partenopei sui social.

Il Napoli non riesce più a vincere. La partita con l’Empoli si conclude nel peggiore dei modi mostrando, in maniera piuttosto eclatante, quanto la sconfitta interna con la Fiorentina abbia pesato psicologicamente sugli uomini di Spalletti.

Osimhen
Empoli-Napoli, Osimhen all’attacco (LaPresse)

Questa sconfitta decreta in maniera definitiva l’uscita del Napoli dalla corsa scudetto mettendo anche a rischio il terzo posto. La Juventus, con un eventuale vittoria ai danni del Sassuolo, infatti, potrebbe accorciare clamorosamente le distanze, portandosi ad una sola lunghezza di distanza dalla terza posizione. Incontenibile la rabbia da parte dei tifosi sui social, delusi da una squadra senza carattere che era chiamata ad onorare tutte le partite rimaste da qui alla fine del campionato.

Empoli-Napoli, tracollo partenopeo: le reazioni sui social

Vicario
Vicario esulta al gol dell’Empoli
(LaPresse)

Impossibile non definire disfatta la partita del Napoli ad Empoli. I ragazzi di Spalletti subiscono una rimonta incredibile, incassando nell’arco di 8 minuti 3 gol, uno dei quali su un’incertezza incomprensibile di Meret. L’Empoli ritrova, quindi, il successo in campionato che mancava proprio dalla trasferta di andata al Maradona, confermandosi come “bestia nera” degli azzurri. I gol di Mertens ed Insigne avevano indirizzato la gara sul giusto binario ma il gol al minuto 80 di Henderson ha riacceso le speranze dei toscani e rievocato negli azzurri vecchi fantasmi. Il gol del pareggio arriva su una clamorosa indecisione di Meret che sbaglia il rinvio e serve l’assist a Pinamonti del momentaneo 2 a 2. L’attaccante dell’Empoli completa la rimonta segnando il suo dodicesimo gol stagionale.

Immediata è arrivata la reazione dei tifosi, delusi da un atteggiamento inaccettabile da parte della squadra. I supporter azzurri, visibilmente increduli, hanno criticato tutta la squadra fatta eccezione per un giocatore soltanto. Mertens è stato uno dei migliori in campo e la sua prestazione non ha lasciato indifferenti i tifosi che hanno voluto omaggiare il proprio attaccante anche dopo la sconfitta.

Una situazione inspiegabile e critica

Sconfitte come questa sono difficili da digerire, a maggior ragione se il sogno scudetto era ancora vivo nella mente di qualche tifoso. La disfatta diventa ancor più inspiegabile se viene condotta un’analisi dell’avversario. Quest’anno l’Empoli si è dimostrato più volte in grado di superare le big del nostro campionato, si pensi alla vittoria da sogno ottenuta allo Juventus Stadium. L’ottimo girone d’andata, però, aveva permesso alla squadra di Andreazzoli di tirare il fiato senza preoccuparsi delle 16 partite senza ottenere una vittoria prima di affrontare il Napoli. I ragazzi di Spalletti subiscono quindi un’inspiegabile rimonta da una squadra che, ad oggi, aveva poco da chiedere al nostro campionato, a differenza degli azzurri.