“Non è da piazze come il Napoli”: l’affondo di Criscitiello gela tutti

0
156

Criscitiello, noto giornalista e conduttore televisivo, ha parlato della situazione intorno al Napoli nel suo editoriale per TMW. 

Mentre il campionato di serie A si avvia alla conclusione, alcuni verdetti sono già emersi. Grazie alle rispettive vittorie con Sassuolo e Venezia, Napoli e Juventus si qualificano matematicamente alla prossima edizione della Champions League con tre giornate di anticipo.

Tifosi del Napoli al Maradona
Tifosi del Napoli al Maradona (LaPresse)

L’obiettivo di inizio stagione fissato dalla società azzurra è stato raggiunto ma la tifoseria non sembra comunque soddisfatta e, adesso, chiede a gran voce di difendere il terzo posto e terminare il campionato sopra i rivali bianconeri. La fine degli impegni di campionato coinciderà con l’inizio di una riunione per prendere le decisioni finali riguardo, innanzitutto, la permanenza di Spalletti sulla panchina azzurra e poi l’addio di alcuni giocatori. Sul possibile addio di Spalletti si è espresso anche Criscitiello durante il suo celebre editoriale per TMW.

Criscitiello boccia il possibile sostituto di Spalletti

Gasperini in Atalanta-Napoli
Gasperini in Atalanta-Napoli (laPresse)

Le possibilità che le strade tra Spalletti e il Napoli si separino a fine stagione non sono così remote. De Laurentiis potrebbe incredibilmente virare su un nuovo profilo a cui affidare la panchina del Napoli nella prossima stagione. Il tecnico che intriga particolarmente il patron azzurro è Gasperini che, quest’anno, potrebbe dire addio all’Atalanta per approdare in un nuovo club. La notizia ha fomentato l’entusiasmo dei tifosi azzurri, consapevoli delle incredibili doti tecniche dell’allenatore, in grado di valorizzare al meglio i suoi giocatori. Su questa possibilità ha voluto esprimersi anche Criscitiello, che ha dichiarato nel suo editoriale per TMW: “Gettare tutto al vento sarebbe follia. Spalletti ha, probabilmente, sbagliato la gestione di Mertens. Questo sì. La conferma è meritata. Anche perché, secondo radio mercato, l’alternativa sarebbe Gasperini: un suicidio per De Laurentiis. Con quei caratteri che si ritrovano, non arriverebbero neanche al cine panettone. Inoltre, Gasperini non è un allenatore da piazze come Napoli”.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI>>>Napoli pronto al sorpasso: azzurri decisi a scalare una classifica speciale

Considerazioni su Spalletti e il futuro a Napoli

Criscitiello ha poi analizzato la figura di Spalletti e come, anche in questa stagione, ha dimostrato due fattori nella sua carriera. Secondo il conduttore televisivo, l’attuale allenatore del Napoli è un ottimo tecnico ma non un vincente. La stagione in corso lo ha ampiamente dimostrato: è riuscito a riportare il Napoli in Champions ma la prova scudetto è fallita miseramente. Nonostante ciò, il giornalista non mette in discussione l’allenatore di Certaldo, invitando il Napoli e i napoletani a non perdere la fiducia nei suoi confronti, in ottica futuro.