Torino-Napoli, formazione ufficiale: la decisione finale di Spalletti

0
156

Il Napoli giocherà alle ore 15.00 contro il Torino di Ivan Juric. Da pochi minuti è stata ufficializzata la formazione partenopea.

Dopo aver raggiunto l’aritmetica qualificazione alla prossima edizione della Champions League, il Napoli alle 15.00 di oggi giocherà in trasferta contro il Torino di Ivan Juric. Gli azzurri, in caso di successo, chiuderebbero quasi del tutto il discorso terzo posto, visto che la Juventus di Massimiliano Allegri ha perso  ieri sera allo stadio Marassi 2-1 contro il Genoa di Blessin.

Spalletti dà indicazioni
Luciano Spalletti (LaPresse)

Da pochissimi minuti è arrivata l’ufficialità degli undici scelti da Luciano Spalletti per affrontare il Torino. Dalla formazione partenopea emerge la decisione finale del tecnico toscano di far partire Lobotka dalla panchina. Lo slovacco, infatti, aveva recuperato in settimana dall’infortunio subito contro la Roma di José Mourinho, ma l’allenatore azzurro ha scelto di schierare a centrocampo Anguissa, Fabian Ruiz.

Il Napoli di oggi sarà sicuramente squadra votata all’attacco, considerando che Spalletti ha inserito dal primo minuto: Lozano, Insigne, Mertens ed Osimhen. Mentre in porta ci sarà David Ospina e il reparto difensivo sarà formato da: Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly e Mario Rui.

Torino-Napoli, Ivan Juric ha scelto di schierare Brekalo e Praet dietro ad Andrea Belotti

Juric saluta Andreazzoli
Juric ed Andreazzoli si salutano prima della tra l’Empoli e il Torino (LaPresse)

E’ arrivata anche l’ufficialità della formazione del Torino. Ivan Juric ha scelto di schierare in porta Berisha, mentre la difesa a tre sarà composta da Izzo, Bremer, e Rodriguez. A centrocampo il tecnico croato ha scelto di far giocare Singo, Ricci, Mandragora e Vojvoda. Dietro ad Andrea Belotti ci saranno Brekalo e Praet. 

Il Torino non ha grandi obiettivi per questo finale di stagione, considerando che la zona europa dista ben nove punti. I granata comunque cercheranno di ottenere i tre punti contro il Napoli di Luciano Spalletti per fare una bella figura dinanzi al proprio pubblico. I partenopei hanno  l’obbligo di vincere per evitare la beffa ai propri tifosi di farsi scavalcare in classifica dalla Juventus di Massimiliano Allegri, visto che hanno solo un punto di vantaggio sul team bianconero.