Kvaratskhelia avvisa Lozano: il “colpaccio” di De Laurentiis infiamma i tifosi

0
180

Tutti pazzi di Khvicha Kvaratskhelia: altra magia, altro gol per l’attaccante georgiano. La media gol è incredibile, Lozano avvisato. 

Tornato in Georgia a seguito dello scoppio della guerra in Ucraina, Khvicha Kvaratskhelia ha cambiato letteralmente passo. L’attaccante georgiano era seguito da tempo dal Napoli e per farsi trovare pronto ha voluto lasciare la Premier Liga russa per l’Erovnuli Liga.

Khvicha Kvaratskhelia (LaPresse)
Khvicha Kvaratskhelia, il nuovo attaccante del Napoli (LaPresse)

Per intenderci, la Dinamo Batumi che ha vinto il campionato 2021, dovrà disputare il primo turno di qualificazione di Champions League 2022-23. Insomma, la differenza tra le due leghe è abissale, ma il prossimo attaccante del Napoli aveva bisogno di ritrovare fiducia, gol e minuti sulle gambe per farsi trovare pronto da Spalletti.

Il “Messi georgiano” – come veniva chiamato scherzosamente dai compagni di squadra del Rubin Kazan – sta esprimendo un ottimo calcio in Georgia e sta dimostrando le sue qualità, di gran lunga superiori a quelle degli avversari. Nell’ultimo match di campionato contro il Dila ha segnato il suo quarto gol in meno di un mese.

Kvaratskhelia, altra magia in Georgia e nuovo squillo al Napoli

Khvicha Kvaratskhelia in gol in Dinamo Batumi-Dali
Khvicha Kvaratskhelia in gol in Dinamo Batumi-Dila (Screen da Twitter)

In Georgia sono pazzi per Khvicha. E’ stato avvistato qualche tifoso con la maglia del Napoli e con il nome Kvaratskhelia già dietro le spalle delle divisa azzurra, con tanto di numero 23. A Batumi è già scoppiata la mania per il classe 2001, mentre in Italia c’è ancora molto scetticismo. De Laurentiis spera possa essere un colpaccio, Spalletti non ne ha ancora parlato, mentre i tifosi sono curiosi di vederlo in ritiro e in campionato. La Serie A non è paragonabile alla massima serie georgiana. Eppure, lo stato mentale del ragazzo è da tenere in forte considerazione.

Kvaratskhelia ha già siglato 4 reti in 7 partite disputate. Una media di un gol ogni 120 minuti. Sul campo si diverte a saltare i difensori come i birilli, attraverso dribbling fulminanti e accelerazioni improvvise. Proprio come in occasione del gol al Dila. Parte dalla fascia sinistra, converge verso il centro e finta di calciare con il destro, per poi saltare un paio di avversari e andare ad incrociare sul mancino in area di rigore. Insomma, con un semplice cambio di direzione ha mandato al bar i difensori. Un gesto tecnico che appartiene alle sue corde, diversamente da Insigne o Politano.

Ma la vera concorrenza in attacco per Khvicha Kvaratskhelia sarà Lozano. Con l’addio del capitano, il messicano potrebbe diventare titolare sulla fascia sinistra, al netto di trasferimenti e addii anticipati. Infatti, Lozano ha già manifestato il desiderio di lasciare il club nei mesi scorsi.