Lozano vuole prendersi il Napoli: un fattore potrebbe farlo esplodere

0
159

Lozano non ci sta, e su Instagram prende categoricamente le distanze dalle parole del padre esprimendo la volontà di restare a Napoli

“Ogni comunicazione sulla mia carriera sarà valida solo quando proverrà dalla mia voce o da quella dei miei rappresentanti”. Un attacco frontale, per certi versi anche un po’ inatteso, dopo le dichiarazioni di suo padre che parlavano di un possibile addio al Napoli.

lozano
Hirving Lozano (Foto LaPresse)

Dopo aver espresso parole al miele verso Spalletti, quella frase “ovviamente ha i suoi sogni” lasciava passare un messaggio chiaro: mio figlio sta bene a Napoli e vuole restare, ma se arriva un top club è pronto a fare i bagagli. Invece, Hirving Lozano in questi giorni è passato al contrattacco, e lo ha fatto per ribadire una volontà mai espressa così chiaramente: quella di restare a Napoli anche il prossimo anno. Lo aveva già fatto capire nelle scorse settimane quando un membro del suo entourage aveva lasciato intendere che il Chucky è pronto a rilanciare, dopo una stagione non esattamente indimenticabile. 36 presenze fra campionato e coppe con 6 reti e 6 assist: un po’ pochino per chi è arrivato dall’Olanda a suon di milioni e con l’etichetta di crack, finora mai rispettata a pieno. Qualche sprazzo di talento ma anche momenti difficili a Napoli, come quello dello scorso novembre: “Il mio sogno è giocare in un club più grande”, disse l’attaccante a una tv messicana. Da lì in poi nessun segnale di addio. Certo, con un’offerta da capogiro il Napoli non lo tratterrebbe, ma per il momento niente lascia pensare che il Chucky possa cambiare aria.

Lozano, l’addio di Insigne può essere un’opportunità

lozano
Hirving Lozano (Foto LaPresse)

Il Chucky Lozano non lascia, anzi, raddoppia. La partenza di Lorenzo Insigne potrebbe essere per lui un trampolino di lancio per prendersi finalmente il Napoli. Con l’addio del capitano si va così a liberare quella casella sull’out di sinistra che per anni è stata intoccabile, permettendo così al messicano non solo di avere più spazio, ma anche di giocare una posizione a lui più congeniale. Partendo da sinistra, infatti, Lozano può rientrare sul suo piede e calciare, cosa che a destra è sicuramente più complicata. E Spalletti lo sa bene quanto il messicano può far male a sinistra Lozano e Kvaratskhelia potrebbe essere la nuova coppia sull’out mancino. Un giovane messicano e un giovanissimo georgiano pronti a giocarsi il posto sulla fascia sinistra.