Rinnovo Mertens, svelato l’ingaggio: c’è un solo problema

0
238

Mertens e De Laurentiis stanno trattando per trovare un’intesa definitiva sul rinnovo contrattuale, ma c’è un solo problema.

Il Napoli della prossima stagione, molto probabilmente, sarà molto diverso da quello di quest’anno. Su molti calciatori azzurri, infatti, ci sono tante indiscrezioni di mercato: da Kalidou Koulibaly, passando per Fabian Ruiz e Piotr Zielinski, a Victor Osimhen. Aurelio De Laurentiis ha ribadito che sono tutti in vendita se dovessero arrivare delle offerte congrue.

Dries Mertens esulta
Dries Mertens esulta dopo aver segnato al Sassuolo (LaPresse)

La squadra azzurra, in cui neanche il futuro di Luciano Spalletti è così certo, dovrà comunque ripartire da qualche certezza. Questa certezza potrebbe essere rappresentata da Dries Mertens. Per la permanenza del belga sembrava che non ci fossero più margini, ma poi c’è stata la svolta con l’incontro con De Laurentiis a Palazzo Donn’Anna, dove risiede proprio il centravanti azzurro.

Le parti si sono promesse di parlare al termine della stagione, ma tutto fa pensare che Mertens resti ancora nella città partenopea. De Laurentiis è anche consapevole che l’addio del belga, dopo anche quello di Lorenzo Insigne, rappresenterebbe una bella ‘batosta’ per tutta la piazza partenopea. 

Napoli, c’è l’accordo tra Mertens e De Laurentiis sull’ingaggio ma non sulla durata del contratto

Mertens parla con Belotti
Dries Mertens parla con Andrea Belotti durante la gara tra il Torino ed il Napoli (LaPresse)

Il presidente e Mertens stanno trattando in queste settimane per cercare di trovare un’intesa definitiva. Secondo quanto riportato da ‘SportMediaset’, infatti, De Laurentiis e il giocare hanno trovato l’accordo sull’ingaggio, circa 1,5 milioni di euro, ma non sulla durata del contratto. Il belga vuole ottenere un biennale, mentre il patron azzurro ha proposto un contratto di un anno con opzione per il secondo. 

Nelle prossime settimane sicuramente sapremo qualcosa in più sul destino del belga. L’attaccante, intanto, è tornato in pianta stabile tra i titolari della squadra di Luciano Spalletti, visto che ha giocato da titolare contro Empoli, Sassuolo e Torino. Mertens  quest’anno ha giocato molto meno rispetto alle altre sue stagioni azzurre, ma è riuscito comunque a segnare ben 13 reti nelle 35 partite giocate tra tutte le competizioni con la maglia del Napoli.