Il Napoli e il mercato dei portieri: 9 nomi (+uno) per il dopo Meret-Ospina

0
144

Ospina o Meret, chi resta e chi partirà al termine della stagione? I nove nomi che valuta il Napoli per difendere la porta il prossimo anno. 

La stagione di Spalletti è cominciata con un dubbio. Chi sarebbe stato il titolare tra David Ospina ed Alex Meret? I numeri hanno dato una risposta. Il colombiano ha scalato le gerarchie a causa dell’infortunio del campione d’Europa, poi le sue prestazioni hanno convinto il mister a non stravolgere le scelte.

David Ospina
David Ospina in bilico (laPresse)

Al termine della stagione, la domanda è cambiate, ma i protagonisti restano sempre gli stessi. Ospina e Meret: chi resta e chi parte? Lo svarione ad Empoli potrebbe costare molto caro all’estremo difensore della Nazionale, che ha chiesto maggiore continuità alla società. D’altra parte, il sudamericano è in scadenza di contratto. La società non vorrebbe rinnovare le prestazioni di Ospina, mentre Spalletti vorrebbe trattenerlo anche per la prossima stagione per leadership e qualità di palleggio. La costruzione dal basso è un pallino del mister.

Intanto, il club si guarda attorno e valuta tutte le possibili alternative: ecco tra i nove nomi (più uno) chi potrà diventare il nuovo portiere del Napoli e compagno di reparto di Meret o Ospina.

I portieri in caso di cessione Meret

Alex Meret
Alex Meret verso l’addio? I possibili sostituti (LaPresse)

Se il Napoli dovesse rinnovare il colombiano e cedere Alex Meret, il club potrebbe virare su una nuova scelta “green”. Marco Carnesecchi è una delle piste più calde che starebbe seguendo il ds Giuntoli. Classe 2000, valore di mercato importante dai 10 ai 15 milioni di euro e di proprietà dell’Atalanta. C’è però un’affare che stuzzica il club azzurro.

Se il Cagliari dovesse scendere in Serie B, Cragno sarà uno dei volti illustri che lascerà la Sardegna. Il suo valore di mercato è molto simile a quello di Carnesecchi, ma con una retrocessione il prezzo potrebbe abbassarsi notevolmente. Inoltre, nella lista di Giuntoli figurano anche Vicario e Sepe. Chiaramente entrambi sono alternative di secondo livello, entrambi dovranno essere disposti ad accettare il ruolo di secondo portiere. L’estremo difensore dell’Empoli è valutato tra i cinque e dieci milioni di euro. Molto meno, invece, il 31enne di Torre del Greco, proveniente dal Parma: con 3 milioni di euro può tornare per la terza volta al Napoli. Il club dovrà valutare anche il ritorno di Nikita Contini, girato in prestito prima al Crotone e poi al Vicenza. Il venticinquenne ucraino è cresciuto nel vivaio partenopeo e ha un contratto lungo, la cui scadenza è fissata al 2025.

Se Ospina va via, ecco chi può sostituirlo

In caso di addio di Ospina, il Napoli sarebbe disposto ad investire su alcuni portieri interessanti. Uno dei nomi che balza sulla lista dei desideri di Spalletti è Skorupski, giocatore classe 1990 del Bologna, con scadenza al 2023. Il suo valore si aggira attorno ai 5 milioni di euro: un colpo low cost.

Non manca l’opzione Sepe. Come non manca un vecchio nome già accostato in passato al club azzurro: Andrea Consigli. Il portiere del Sassuolo è un classe 1987, esperto e affidabile. Con due milioni di euro il club emiliano potrebbe lasciarlo partire. Infine, non dispiace anche Salvatore Sirigu. L’estremo difensore terminerà il suo contratto con il Genoa e potrebbe chiudere la carriera in una piazza importante come Napoli, senza giocare un ruolo da primario.

Due nomi per il prossimo portiere titolare del Napoli

Juan Musso, portiere dell'Atalanta
Juan Musso, portiere dell’Atalanta (LaPresse)

Con un addio in contemporanea di Ospina e Meret, il club azzurro dovrà chiaramente investire un’importante somma di denaro per difendere la propria porta e portare a Castel Volturno una prima scelta valida.

Il primo nome è Juan Musso, portiere dell’Atalanta, reduce da una stagione altalenante. Tanti gol subiti, prestazioni meno brillanti dell’esperienza ad Udine. Il suo valore è di circa 20 milioni di euro, forse troppi per la società partenopea. Ma il club bergamasco non farà sconti: il suo contratto scadrà solo nel 2025.

Infine, l’ultimo portiere sulla lista dei possibili nuovi arrivi è Luis Maximiano, classe 1999, di proprietà del Granada. Il portoghese è un volto interessante, giovanile, dal valore inferiore di Musso. Il suo contratto con il club spagnolo scadrà nel 2025 e il Granada potrebbe chiedere circa 15 milioni per la cessione.

Luis Maximiano ha subito 53 reti in campionato ed è riuscito a registrare solo 7 porte inviolate. Poche per un estremo difensore di livello, ma ha un’importante potenziale che attira le attenzioni dello staff tecnico azzurro.