Napoli, gol e record per Lobotka: ecco da quanto non segnava

Stanislav Lobotka è andato in gol nella vittoria per 3-0 del suo Napoli contro il Genoa, interrompendo un digiuno davvero da record.

Vittoria netta del Napoli che al Maradona ha battuto 3-0 il Genoa nella partita valevole per la trenasettesima e penultima giornata di Serie A. Grazie a questo successo, gli azzurri blindano in maniera definitiva il terzo posto, mentre la sconfitta avvicina i rossoblu alla retrocessione in Serie B e solo un vero miracolo sportivo può salvarli.

Stanislav Lobotka Napoli
Il centrocampista del Napoli Stanislav Lobotka (LaPresse)

A segno per il Napoli sono andati Osimhen, Insigne e Stanislav Lobotka, con lo slovacco che ha trovato finalmente la sua prima rete in azzurro. Arrivato al Napoli nel 2020 e dopo aver praticamente buttato quasi 2 anni, Lobotka ha trovato la giusta dimensione con Spalletti guadagnandosi la fiducia del tecnico toscano. Grazie a questo gol, Lobotka interrompe un digiuno che durava da tantissimo tempo

Prima gioia in azzurro per Lobotka e digiuno record interrotto

Stanislav Lobotka Napoli
Il centrocampista del Napoli Stanislav Lobotka contro il Milan (LaPresse)

Il gol era la ciliegina sulla torta di questa stagione per Lobotka che dopo essersi rilanciato agli occhi dei tifosi del Napoli, può finalmente esultare per un gol. Ed è un’esultanza meritata per il centrocampista slovacco che con un maglia di club non segnava da 7 anni. Un vero e proprio record di digiuno, anche abbastanza inusuale per un centrocampista e soprattutto per Lobotka.

Arrivato a Napoli con la nomea di erede di Marek Hamsik, come affermato dallo stesso ex capitano azzurro, Lobotka ha disatteso le aspettative, non dando mai l’idea di essere concretamente l’erede del centrocampista slovacco ora al Trabzonspor. L’ultimo gol siglato da Lobotka con una maglia di club risale alla stagione 2014-2015 quando vestiva la maglia del Trencin, dopodiché per lo slovacco è stato digiuno assoluto.

In generale, invece, il gol a Lobotka mancava da 5 anni e l’ultima sua rete in assoluto è stata nel 2017 nelle qualificazioni al Mondiale di Russia 2018 con la sua Slovacchia. Nel mezzo ci sono state le esperienze con Nordsjaelland e Celta Vigo, con il centrocampista slovacco che tuttavia ha collezionato solo qualche sporadico assist e mantenendo lo zero alla casella delle reti.

Una rete dunque importantissima che permette a Lobotka di interrompere un lunghissimo digiuno e con il centrocampista slovacco che spera ora di non dover attendere così tanto per segnare un’altra rete. Per le caratteristiche che ha, Lobotka è un giocatore che ha sicuramente le carte in regola per siglare qualche gol in più.