“Incontrerò De Laurentiis”: cosa aspettarsi dal rendez vous fra Spalletti e ADL

0
260

L’allenatore del Napoli Spalletti ha apertamente parlato di un incontro con il presidente De Laurentiis per pianificare la prossima stagione

Luciano Spalletti non si è tirato indietro. Il tecnico del Napoli ha apertamente parlato di futuro nella conferenza stampa post Genoa. Allo stadio “Maradona“, dopo il 3-0 rifilato ai grifoni (che sono retrocessi in Serie B) il tecnico azzurro ha fatto capire, ormai definitivamente, che rimarrà alla guida dei partenopei. Ma al contempo ha anche “dettato” le sue condizioni. Non certo un ultimatum, ma ha fatto capire cosa vuole in vista della prossima stagione.

spalletti
“Incontrerò De Laurentiis”: cosa aspettarsi dal rendez vous fra Spalletti e ADL (Ansa)

Per prima cosa dichiarare gli obiettivi chiaramente (ed è sembrato un invito alla società) anche per rasserenare da subito i rapporti con i tifosi. E poi ha stilato le caratteristiche dei rinforzi che si aspetta, soprattutto se qualcuno dovesse partire. Ma l’allenatore è andato anche dentro altri dettagli: ha chiaramente spiegato che incontrerà il presidente De Laurentiis. “Qualche ragionamento è stato fatto anche in questa settimana – ha spiegato l’allenatore ai giornalisti – credo che lo vedrò in questi giorni, stasera dormiamo nello stesso albergo”.

Spalletti e De Laurentiis: il summit di mercato e le richieste del tecnico

Ovviamente il riferimento temporale era alla domenica, prima poi del “rompete le righe” in attesa di radunarsi di nuovo a Castel Volturno per la ripresa degli allenamenti. Ecco perché è assai probabile che l’incontro tra De Laurentiis e Spalletti ci sia stato nella giornata di lunedì. Per l’allenatore di Certaldo è opportuno chiarire subito un aspetto, e di certo lo ha voluto trattare con il presidente. La priorità va ai rinnovi: due quelli in ballo. Mertens e Ospina. Mentre per l’attaccante belga non ci dovrebbero essere problemi, è assai più spinosa la situazione che riguarda il portiere colombiano Ospina.

De Laurentiis saluta
Aurelio De Laurentiis (LaPresse)

In questo caso il tecnico avrebbe chiesto espressamente la sua conferma. E poi c’è la richiesta di sostituire adeguatamente Insigne e Ghoulam: operazioni che teoricamente sarebbero già state fatte con gli arrivi di Kvaratskhelia e Olivera. Infine, l’ultimo punto e forse il più delicato: Spalletti teme di perdere altri pezzi pregiati dopo Insigne e forse Ospina. In quel caso avere una risposta che possa dargli garanzie sarà molto più difficile.