Chi è Wijndal, il nuovo obiettivo azzurro: le caratteristiche dell’olandese volante

0
400

Owen Wijndal dell’AZ Alkmaar è il nuovo nome per la difesa in casa Napoli dopo la frenata nella trattativa col Getafe per Olivera. Scopriamo le caratteristiche del terzino olandese.

Sembrava davvero tutto fatto, ma all’improvviso il Getafe ha cambiato idea e rifiutato l’offerta iniziale del Napoli per Mathias Olivera. Il club azzurro ha già un’intesa con il terzino uruguaiano, ma ora dovrà rilanciare se vorrà portarlo all’ombra del Vesuvio. Ecco perché il Napoli sta studiando ora possibili alternative guardando sempre all’estero, soprattutto in Olanda.

Owen Wijndal
Il terzino dell’AZ Alkmaar Owen Wijndal (ANSA)

Il nuovo nome per la difesa secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport è quello di Owen Wijndal, terzino sinistro dell’AZ Alkmaar che quest’anno ha disputato una grandissima Eredivisie. Sul talento olandese è fortissimo l’interesse dell’Ajax che lo vuole in rosa come sostituto di Tagliafico ed i Lancieri sarebbero in netto vantaggio per accaparrarselo, ma il Napoli potrebbe inserisi all’ultimo momento. Andiamo a conoscere meglio tutte le caratteristiche del talento olandese.

Chi è Wijndal, la freccia olandese che interessa al Napoli

Owen Wijndal
Il terzino dell’AZ Alkmaar Owen Wijndal contro il Fortuna Sittard (ANSA)

Nato a Zaandam nel 1999 da padre olandese e madre americana (è del Suriname ndr.), Owen Wijndal è il prototipo ideale del terzino moderno. Il giocatore olandese interpreta il suo ruolo in una maniera abbastanza aggressiva e offensiva, bruciando davvero tantissimi chilometri in una singola partita.

Cresciuto fin dal 2016 nelle giovanili dell’AZ Alkmaar, squadra che continua a produrre tanti talenti come la maggior parte dei club olandesi, Wijndal ha fatto il grande salto in prima squadra nel 2019 e ci è rimasto fino ad oggi con pieno merito. Wijndal è molto rapido nello stretto ed è dotato di gran velocità, risultando spesso imprendibile per gli avversari.

Il terzino olandese, però, non è solo tanta corsa, ma ha anche un carattere abbastanza combattivo che lo rende particolarmente ostico nei contrasti. Nonostante non abbia un grandissimo fisico e non sia molto alto, quando difende palla Wijndal è difficile da buttare a terra ed è complicato rubargli il pallone.

L’unico difetto di Wijndal è il suo temperamento in campo, tant’è che spesso eccede in parecchie irruenze, tanto fisiche quanto comportamentali. A livello difensivo può crescere ancora tanto ed i margini di miglioramento a livello globale sono importanti, non è un caso infatti che sia già nel giro della nazionale olandese con la quale ha debuttato a 20 anni.

Quest’anno Wijndal ha disputato 31 gare, firmando un gol e ben 10 assist che spiegano nel concreto la sua attitudine nel giocare un calcio offensivo nonostante giochi in difesa. Il suo agonismo, però, lo rende spesso falloso, tant’è che quest’anno è stato ammonito 7 volte. Per cederlo l’AZ Alkmaar chiede almeno 15 milioni di euro, una cifra che il Napoli ritiene alta ma che, in rapporto qualità-prezzo, ci sta tutta.