Riscatto Anguissa, colpo di scena di De Laurentiis: cosa ha fatto

0
392

De Laurentiis ha ufficializzato la conferma per l’anno prossimo di Frank Anguissa. Proprio sul riscatto del giocatore c’è un colpo di scena.

Il Napoli dell’anno prossimo ripartirà anche da Frank Anguissa. Il club partenopeo, infatti, riscatterà dal Fulham il giocatore camerunense. Ad annunciarlo è stato lo stesso Aurelio De Laurentiis nel corso della conferenza stampa di presentazione del ritiro della squadra di Luciano Spalletti in Trentino dal 9 al 19 luglio.

Anguissa pensieroso
Frank Anguissa al Maradona (LaPresse)

Anguissa è diventato subito un uomo chiave per Luciano Spalletti, sin dal suo esordio contro la Juventus al Maradona. Quel match fu vinto dal Napoli per 2-1 ed il mediano si fece notare sia per la sua forza fisica che tecnica. Le caratteristiche del camerunense, di fatto, non si basano solo sulla robustezza ma anche sull’abilità del possesso palla. 

L’ex Villarreal è diventato così fondamentale che il Napoli ha pagato carissimo, soprattutto in casa, la sua assenza dovute ad infortuni e alla Coppa d’Africa. Anguissa, infatti, nelle cinque sconfitte al Maradona rimediate dalla squadra di Luciano Spalletti ha giocato solo 125 minuti. Tutti questi aspetti hanno portato De Laurentiis a riscattare dal Fulham il giocatore africano.

Riscatto Anguissa, De Laurentiis ha ottenuto un piccolo sconto dal Fulham: ecco le cifre

Frendrup marca Anguissa
Anguissa a contrasto con Frendrup durante la gara tra il Napoli ed il Genoa (LaPresse)

Proprio sul riscatto di Anguissa bisogna registrare un nuovo ‘colpo di scena’. Secondo quanto riportato dal ‘Corriere del Mezzogiorno’, infatti, De Laurentiis è riuscito ad ottenere sul riscatto del camerunense un ‘piccolo sconto ‘dal Fulham, visto che verserà 12 milioni di euro, e non i 15 milioni inizialmente pattuiti, nelle casse del club inglese. 

La notizia della conferma del riscatto di Frank Anguissa sicuramente avrà fatto piacere ai tifosi del Napoli, i quali sono consapevoli della sua importanza per il gioco e per l’equilibrio che vuole l’allenatore dei partenopei. Il centrocampista è così fondamentale che il tecnico toscano per l’anno prossimo avrebbe richiesto a De Laurentiis un calciatore simile per sostituirlo in caso di una sua assenza. Il centrocampo dell’anno prossimo del Napoli, quindi, partirà sicuramente dal camerunense e da Lobotka, visto il futuro incerto di Piotr Zielinski, Fabian Ruiz e Diego Demme.